"Through Our Eyes", in mostra all'UniStra le foto del riscatto degli "ultimi"

“Through Our Eyes”, in mostra all’UniStra le foto del riscatto degli “ultimi”

Redazione

“Through Our Eyes”, in mostra all’UniStra le foto del riscatto degli “ultimi”

Lun, 18/04/2022 - 08:05

Condividi su:


Arrivano a Perugia gli scatti realizzati da 156 minori profughi e vulnerabili inseriti nel progetto promossa dall’Organizzazione internazionale STILL J RISE

Dopo aver raggiunto 75 città tra Europa e America, sbarca a Perugia la mostra fotografica “Through Our Eyes”, promossa dall’Organizzazione internazionale indipendente STILL J RISE e ideata dalla fotografa Nicoletta Novara.

“Through Our Eyes”

“Through Our Eyes” è il risultato di un progetto fotografico a lungo termine partito nel 2019 e tuttora in corso, che ha coinvolto 156 minori di età compresa tra i 9 e i 17 anni. I giovanissimi fotografi sono tutti studenti delle scuole internazionali e di emergenza di Still I Rise, organizzazione nata per assicurare istruzione, protezione e dignità a minori, profughi e vulnerabili, operante in Europa, Medio-Oriente, Africa e America Latina.

Il riscatto attraverso una macchina fotografica

Il progetto ha finora toccato Samos, dove sorge uno degli Hotspot delle isole greche, i campi per sfollati interni di Ad-Dana nel Nord-Ovest della Siria e lo slum di Mathare, a Nairobi, in cui vivono circa 500 mila persone in condizioni di estrema povertà. Ai 156 minori coinvolti è stata data la possibilità di seguire un corso di fotografia condotto da Nicoletta Novara, ideatrice del progetto, a Mazí (Samos) e presso la Still I Rise International School” di Nairobi, ed inoltre dal fotografo locale Mahmoud Faisal a Ma’an, nel Nord-Ovest della Siria. 

Al termine del corso è stata consegnata a tutti una macchina fotografica usa e getta con cui hanno potuto documentare la loro realtà. 

La mostra all’Università per Stranieri

La mostra fotografica sarà ospitata a Palazzo Gallenga, sede dell’Università per Stranieri di Perugia, a partire dal 21 aprile e fino al 30 maggio 2022, grazie al lavoro svolto dal Gruppo Territoriale Umbria guidato da Marzia Raspa e con il patrocinio dell’Università per Stranieri di Perugia.

L’inaugurazione si svolgerà il giorno giovedì 21 aprile 2022 alle ore 18.45 in Sala Goldoni e vedrà la partecipazione, tra gli altri, del rettore Valerio de Cesaris e dell’ideatrice della mostra Nicoletta Novara. L’obiettivo principale del progetto e il filo rosso che unisce questi luoghi del mondo così diversi e lontani fra loro è quello di dare la possibilità a dei bambini di esprimersi tramite il linguaggio universale della fotografia. “Through Our Eyes” parla di migrazione, guerra e povertà e lo fa attraverso uno sguardo interno, non stereotipato né semplicistico.

Il primo capitolo di “Through Our Eyes”, relativo a Samos, con le fotografie scattate dai minori residenti nel campo profughi dell’isola, è diventato un libro ed è uscito in tutte le librerie d’Italia il 3 novembre 2020. Il testo si apre con una favola scritta da Nicolò Govoni, presidente di Still I Rise, e prosegue con una selezione degli scatti della mostra. Ogni fotografia è accompagnata da una nota scritta dai bambini autori degli scatti per narrare il periodo vissuto sull’isola ed esprimere le proprie speranze per il futuro.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!