Dal Tevere spunta...una spada | L'arma presa in custodia dal sindaco - Tuttoggi

Dal Tevere spunta…una spada | L’arma presa in custodia dal sindaco

Davide Baccarini

Dal Tevere spunta…una spada | L’arma presa in custodia dal sindaco

Mer, 25/05/2022 - 14:01

Condividi su:


La curiosa scoperta è stata fatta da un cittadino a Pieve Santo Stefano (Ar), saranno i carabinieri per la Tutela del del patrimonio culturale a svelarne l'origine nelle prossime ore

Stava passeggiando tranquillamente lungo il Tevere, a Pieve Santo Stefano (Ar) quando all’improvviso ha intravisto un oggetto luccicare, molto simile ad una spada, tra le increspature dell’acqua.

Una volta avvicinatosi, il cittadino – del posto – ha poi appurato che si trattava effettivamente di una vera e propria spada. Così, dopo averla presa, si è subito diretto in Comune, dove ha voluto informare della scoperta il sindaco Claudio Marcelli, che ha preso in custodia l’arma.

Il primo cittadino, a sua volta, ha chiamato i carabinieri di Sansepolcro. Per legge, infatti, tutto ciò che viene ritrovato nel sottosuolo e nei corsi d’acqua, e che potrebbe essere di interesse dal punto di vista storico, culturale, architettonico e antropologico, appartiene allo Stato, il quale deve farne un apprezzamento ed eventualmente rivendicarne il possesso a scopo di pubblica fruizione (si deve procedere con la cosiddetta “expertise”.

Gli uomini dell’Arma hanno infine informato i colleghi per la Tutela del patrimonio culturale, ufficio di diretta collaborazione del Ministro della Cultura con sede distaccata a Firenze. Entro pochi giorni, forse già domani (26 maggio) è atteso il responso sull’origine della spada. I carabinieri si recheranno infatti al Municipio di Pieve Santo Stefano accompagnati da un funzionario della Soprintendenza per i beni culturali di Arezzo.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!