Terni presenta "Il consumatore di servizi fra Italia, Spagna e Latino America" - Tuttoggi

Terni presenta “Il consumatore di servizi fra Italia, Spagna e Latino America”

Redazione

Terni presenta “Il consumatore di servizi fra Italia, Spagna e Latino America”

Evento organizzato dal Centro studi giuridici sui diritti dei consumatori del Polo scientifico-didattico di Terni
Mer, 20/05/2015 - 14:02

Condividi su:


Terni presenta “Il consumatore di servizi fra Italia, Spagna e Latino America”

La piccole e micro imprese e i consumatori sono la parte più debole ed esposta dell’attuale sistema economico. E’ a loro che vanno rivolte le maggiori attenzioni ed è a loro che va esteso un corretto ed equilibrato sistema di tutele e garanzie. Sono queste le premesse del convegno internazionale “Il consumatore di servizi fra Italia, Spagna e Latino America” in programma giovedì 21 maggio alle 9,30 a Palazzo Gazzoli a Terni, organizzato dal Centro studi giuridici sui diritti dei consumatori del Polo scientifico-didattico dell’Università di Perugia, coordinato dal professor Lorenzo Mezzasoma, insieme all’Ordine dei Commercialisti di Terni e con la collaborazione di alcuni istituti di credito.

Ad aprire il convegno sarà il magnifico rettore dell’Università degli studi di Perugia Franco Moriconi, seguito dagli interventi di Massimo Curini, delegato del rettore per il Polo Scientifico-Didattico di Terni, del presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Terni Roberto Piersantini, del professor Alessandro Montrone, coordinatore del Corso di Laurea in Economia Aziendale – Sede di Terni, del presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni Mario Fornaci e di F. Tei, responsabile di Banca Mediolanum – Terni.

Il convegno analizzerà il panorama dei consumatori di Italia, Spagna, Argentina e Colombia. Cos’hanno in comune e quali sono le tutele legali che ne assicurano i diritti? Esiste un sistema internazionale di sostegno e aiuto? E come si regolano questi quattro Paesi? L’obiettivo, spiega l’Ordine dei Commercialisti di Terni, è quello di ragionare sulla necessità di creare un sistema di tutele tale da garantire i consumatori e le piccole e micro imprese che in questo sistema economico sono la parte debole e più esposta rispetto ad altri attori economici. L’Ordine sostiene il Centro studi e i dottorati di ricerca poiché i propri iscritti, prestando assistenza alla micro e piccola impresa, oltre che ai cittadini, si trovano assai spesso ad assumere le tutele delle parti “contrattualmente deboli”.

L’esperienza e il continuo contatto con i cittadini non imprenditori e con quella micro e piccola impresa, che è il cuore pulsante dell’economia italiana, rende i commercialisti i primi soggetti interessati ad una corretta e chiara costituzione dei rapporti giuridici. L’auspicio da queste giornate di studio è quello che il legislatore sia indotto a regolamentare i rapporti in modo chiaro, senza lasciare spazi interpretativi a decreti attuativi, circolari e risoluzioni, né a sentenze giurisprudenziali che nella pratica producono l’esatto opposto di ciò che dovrebbe essere tutelato, ossia l’interesse della parte contrattualmente debole.

Una giornata di studi quindi che mette a confronto le diverse realtà tra Italia, Spagna e Latino America e che è di grandissima attualità affrontando infatti uno dei nodi del rapporto tra cittadini e erogatori di servizi pubblici e privati. A Terni arriveranno numerose personalità ed esperti ricercatori a livello internazionale, mettendo la città e il territorio al centro di un appuntamento che va oltre i confini nazionali.

La strutturazione del convegno – La sessione mattutina inizierà alle 9.30 con i saluti del rettore Moriconi, del delegato per il Polo Scientifico-Didattico di Terni Curini, del professor Montrone, coordinatore del Corso di Laurea in Economia Aziendale – Sede di Terni, del presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni Fornaci, del presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Terni Piersantini. La sessione sarà presieduta dal prof. Pietro Perlingieri, professore emerito dell’Università del Sannio e presidente della Società Italiana degli Studiosi di Diritto Civile. Interverranno i professori Vincenzo Ricciuto dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Raffaele di Raimo dell’Università del Salento e la professoressa Albina Candian dell’Universita degli Studi di Milano.

Gli interventi. Il professor Agustín Luna Serrano dell’Universidad de Barcelona, laurea honoris causa dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Perugia, presiederà la sessione pomeridiana, mentre il professor Eugenio Llamas Pombo dell’Univesidad de Salamanca (Spagna), la professoressa Maria José Reyes Lopez dell’Universidad de Valencia (Spagna), il professor Carlos Ignacio Jaramillo Jaramillo della Pontificia Univesidad Javeriana de Bogotà (Colombia) e il professor Carlos Guastavo Vallespinos dell’Universidad de Córdoba (Argentina) approfondiranno il tema trattando gli ordinamenti spagnolo, colombiano e argentino. Interverranno anche i professori Paoloefisio Corrias dell’Università degli Studi di Cagliari, Gabriele Carapezza Figlia dell’Università Lumsa-Palermo e Gianfranco Cavazzoni dell’Università degli Studi di Perugia. La conclusione dei lavori sarà affidata al professor Perlingieri. Il convegno, dunque, come i precedenti, rappresenta un’occasione stabile di discussione circa le principiali tematiche attinenti al diritto dei consumi – che, sempre al centro di innovazioni normative, impone una costante opera di aggiornamento e di studio – , nonché un momento di accrescimento e di confronto di notevole qualità e spessore nell’ambito della tematica prescelta.


Condividi su:


Aggiungi un commento