Terni, M5S su gestione parcheggi "Un flop annunciato" / Dito puntato contro la Giunta - Tuttoggi

Terni, M5S su gestione parcheggi “Un flop annunciato” / Dito puntato contro la Giunta

Redazione

Terni, M5S su gestione parcheggi “Un flop annunciato” / Dito puntato contro la Giunta

Il comunicato del Movimento
Sab, 03/01/2015 - 13:27

Condividi su:


Il Movimento 5 Stelle attacca la Giunta comunale sulla internalizzazione della gestione dei parcheggi di superficie. La Giunta infatti avrebbe “disatteso gli impegni sui quali il Consiglio Comunale si era pronunciato” creando le basi per una esternalizzazione della gestione dei parcheggi mediante gara.

Leggiamo il comunicato del Movimento:

Con un colpo di mano la Giunta Comunale guidata da Di Girolamo ha disatteso gli impegni sui quali il Consiglio Comunale si era pronunciato riguardo la gestione dei parcheggi di superficie. Nell’atto di indirizzo votato a Settembre (con atto unitario nr 57 del 09/09/2014) in Consiglio Comunale si era affermata la chiara volontà di pervenire progressivamente e decisamente al superamento degli attuali contenitori societari di ATC parcheggi, in prima istanza attraverso l’internalizzazione della gestione dei parcheggi di superficie in linea con una razionalizzazione e riduzione dei costi, e con una riqualificazione della spesa. Invece con una delibera di Giunta (nr 206, seguita dalla 210 che la ricalca) si sono create le basi per una esternalizzazione mediante gara”.

Ad opinione del M5S –prosegue la nota- il fatto ha creato un gravissimo precedente, la Giunta infatti, disonorando gli impegni assunti e sottoscritti in consiglio comunale, lo ha di fatto esautorato. Una contraddizione che poi la Giunta ha forse cercato di nascondere approvando una seconda delibera (nr 210 del 23/12/2014) che si differenzia dalla precedente proprio per l’omissione di quella parte dell’atto unitario che riguarda la seconda fase dell’internalizzazione e in cui mai si menziona l’esternalizzazione del servizio”.

Ricordiamo -conclude- che ad oggi il Comune di Terni forse non sa neanche quanti parcheggi di superficie a pagamento dovrà gestire e che certamente dal 1 gennaio 2015, le strisce blu sono senza controllo, ma allo stesso tempo l’amministrazione si autoimpone, contraddicendo il mandato del Consiglio comunale, di valutare eventuali esternalizzazioni entro il 2015. Una scadenza che denota come la reale volontà di questa Giunta è quella di esternalizzare di nuovo la gestione dei parcheggi a pagamento, magari con una delle tante gare a norma di legge in cui a vincere saranno i soliti noti. Ricordiamo che la giunta ha avuto mesi per iniziare ad organizzare il servizio, ma ha deciso di non farlo fino al ultimo minuto.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!