Terni, donna gestiva spaccio di coca all’ingrosso | Arrestata in pieno centro

Terni, donna gestiva spaccio di coca all’ingrosso | Arrestata in pieno centro

La donna è stata associata al carcere femminile di Perugia

share

L’intuito dei Carabinieri di Terni, la loro capacità di raccogliere informazioni e di fare analisi del fenomeno – dal tipo di acquirente ai luoghi maggiormente frequentati dagli spacciatori al minuto –, hanno consentito di “salire un gradino” della complessa organizzazione della catena dello stupefacente così da arrivare, come avvenuto nel pomeriggio di ieri, ad un vero e proprio “ingrosso della droga”.

Al termine di un efficace appostamento, i militari sono passati all’azione, irrompendo in una via del centro all’interno dell’abitazione di una 48enne cittadina bulgara, regolarmente presente sul territorio nazionale e residente a Terni.

In esito alla perquisizione dell’immobile i Carabinieri hanno rinvenuto – non senza difficoltà, visti gli innumerevoli ed ingegnosi nascondigli – ben 124 grammi di cocaina, suddivisi in 77 dosi già confezionate più un “sasso” di circa 60 grammi di coca “pura”, di forma rotondeggiante e di consistenza dura, ancora da tagliare, da cui avrebbero ricavato dosi per circa 200 grammi. Oltre alla droga, i militari hanno rinvenuto più di 3.500 euro in contanti in banconote di vario taglio provento dell’attività di spaccio.

Tutto il materiale è stato sequestrato e la donna, arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, dopo aver passato la notte in una delle camere di sicurezza del Comando Provinciale, è stata portata in tarda mattinata in Tribunale per l’udienza con rito direttissimo al termine della quale, convalidato l’arresto, è stata associata, su disposizione del giudice, al carcere femminile di Perugia.

share

Commenti

Stampa