Terni, delegazione genitori e associazioni disabili 'interrompe' consiglio comunale - Tuttoggi

Terni, delegazione genitori e associazioni disabili ‘interrompe’ consiglio comunale

Luca Biribanti

Terni, delegazione genitori e associazioni disabili ‘interrompe’ consiglio comunale

Cittadini chiedono di essere ascoltati in merito alla delibera sul trasporto dei disabili
Lun, 25/03/2019 - 16:01

Condividi su:


Terni, delegazione genitori e associazioni disabili ‘interrompe’ consiglio comunale

Aggiornamento ore 17.15 – Al termine del confronto tra assessore e associazioni non ci sono state rilevanti novità; in sostanza l’assessore ha ribadito che i cittadini saranno ascoltati nelle sedi istituzionali opportune nei prossimi giorni, circostanza confermata dal presidente della Commissione di riferimento, il consigliere Masselli, che ha precisato che l’incontro con i cittadini potrà avere luogo lunedì prossimo. Insorgono le opposizioni che contestano il fatto che l’assessore abbia deliberato e, soltanto in un secondo momento, avviato un percorso di ascolto. Ha del clamoroso. invece, l’intervento del capogruppo della Lega, Ceccotti, che ha proposto la sospensione della delibera fin quando la Commissione non abbia vagliato in modo opportuno la questione.


Aggiornamento ore 16.45 – La seduta del consiglio si fa accesa dopo che l’assemblea ha respinto la proposta della minoranza di far intervenire l’assessore Cecconi sulla delibera dei trasporti disabili. Gli esponenti di maggioranza hanno, invece, chiesto che i cittadini siano ascoltati in sede di Seconda Commissione per non intralciare il lavoro del consiglio; cittadini che hanno iniziato a rumoreggiare e a chiedere subito risposte in merito a una questione particolarmente sensibile.

Alla fine il consiglio è stato sospeso per 15 minuti per consentire all’assessore Cecconi di incontrare una delegazione in sala maggioranza.


Appena iniziato il consiglio comunale è stato subito sospeso per la richiesta di convocazione della Conferenza dei Capigruppo da parte del consigliere del M5S Thomas De Luca, per l’audizione di una delegazione di cittadini presenti in aula, in merito alla delibera di giunta sul trasporto dei disabili.


Trasporto disabili, arrivano i voucher | Rivolta associazioni “Ritirare delibera”


Il presidente del Consiglio comunale, Francesco Maria Ferranti, ha precisato che tali audizioni si dovrebbero “organizzare con richiesta ufficiale alla presidenza del consiglio per un lavoro più produttivo, ma per prassi, concederò comunque 10 minuti”.

Una delegazione di genitori ed iscritti ed associazioni che tutelano le persone con disabilità sono entrate dunque nell’emiciclo riservato alla conferenza dei capigruppo per essere ascoltati sulla tanto discussa delibera di giunta che riguarda il trasporto dei disabili, rispetto alla quale, genitori e associazioni avevano chiesto il ritiro. La stesso atto politico, soggetto a revisione da parte dell’assessore Cecconi, era stato contestato dalle opposizioni che hanno inoltrato una lettera di osservazione al Prefetto, nella quale avrebbero indicato alcuni profili di presunta illegittimità.


Trasporto disabili, opposizione scrive al Prefetto per presunti vizi di procedura della delibera


Dopo l’audizione in Conferenza dei capigruppo, la delegazione ha confermato la richiesta di ritiro dell’atto e di essere audita in Seconda Commissione.

Aggiungi un commento