Terni, ancora un ‘blitz’ dei ‘bulli delle fioriere’ in centro | 4 siringhe usate in aiuola di Cardeto

Terni, ancora un ‘blitz’ dei ‘bulli delle fioriere’ in centro | 4 siringhe usate in aiuola di Cardeto

Mattina di ‘amare sorprese’ per i residenti del centro e del quartiere Cardeto

share

Dopo il raid di venerdì scorso, le 60 fioriere di via Roma sono state nuovamente vandalizzate nella notte tra sabato e domenica. Piante sradicate, terriccio sparso fuori dai contenitori, danni alle fioriere stesse; un gesto perpetrato per il solo gusto di ‘far male’ alla città e a chi, volontariamente e a proprie spese, si era impegnato per dare più decoro alla via.

Erano stati residenti e commercianti a volere le 60 fioriere per abbellire la via e, cosa non meno importante, evitare il traffico e la sosta selvaggia che spesso interessa la via.

Nella mattina di oggi, l’amara scoperta del nuovo blitz contro le innocue fioriere; gesto che non ha comunque scoraggiato residenti e commercianti che di buona lena si sono messi a lavoro per rimettere tutto in ordine e pulire, proprio mentre nel centro della città si correva l’Half Marathon.

Sull’episodio indagano gli agenti della Questura di Terni che stanno visionando alcuni filmati registrati dalle telecamere presenti in zona; indagine che si aggiunge a quella già avviata venerdì scorso per cercare di individuare i ‘bulli del fioriere’. Soltanto dopo il lavoro degli agenti si potrà capire se siano state le stesse persone a compiere l’ignobile gesto.

Sempre nella mattina di oggi sono stati alcuni residenti del quartiere Cardeto a fare un’amara scoperta: quattro siringhe sporche di sangue sono state trovate ai bordi di un’aiuola di una traversa di via Battisti. Subito è scattata la segnalazione a Usl e Comune “Ma si sono rimbalzati la responsabilità dell’intervento” – spiega una residente. Intanto la segnalazione è stata fatta e, a breve, le siringhe dovrebbero essere rimosse.

 

Le foto sono di Alessandro Marsili

share

Commenti

Stampa