TEMPO DI BILANCI IN REGIONE: TIPPOLOTTI:" UN ANNO COMPLESSO" - Tuttoggi

TEMPO DI BILANCI IN REGIONE: TIPPOLOTTI:” UN ANNO COMPLESSO”

Redazione

TEMPO DI BILANCI IN REGIONE: TIPPOLOTTI:” UN ANNO COMPLESSO”

domenica, 23/12/2007 - 08:01

Condividi su:


TEMPO DI BILANCI IN REGIONE: TIPPOLOTTI:” UN ANNO COMPLESSO”

“Il 2007 è stato un anno complesso e proficuo nel quale si è verificato un importante processo di rinnovamento e adeguamento delle norme e degli strumenti. E' stato un anno che ha valorizzato e rafforzato il ruolo del Consiglio regionale”. Lo ha detto, nella conferenza stampa di fine anno, il presidente del Consiglio regionale Mauro Tippolotti che ha lanciato una sfida per il 2008: “Con l'entrata in funzione di nuovi e più appropriati strumenti, – ha sottolineato – verrà garantita una più alta qualità delle leggi ed un'attenta verifica dell'attività di governo, con un più forte processo legislativo, di controllo e di verifica”. Il presidente ha parlato anche della “centralità dell'Assemblea legislativa” che – ha detto – “deve diventare, sempre più, luogo di elaborazione politica avanzata e punto di riferimento e ‘casa dei cittadini', dove i loro problemi dovranno trovare soluzioni politiche autorevoli, attraverso leggi efficaci e condivise”. Rispondendo ad alcune domande dei giornalisti, in merito alla situazione politica italiana, Tippolotti, dopo aver evidenziato “le diverse sensibilità politiche e culturali presenti in Aula”, ha osservato l'importanza “di favorire un confronto leale tra tutti i componenti dell'Assemblea. Chiaramente – ha detto – la situazione politica umbra è legata a quella nazionale, in continuo movimento”. Sulla proposta della presidente della Giunta Lorenzetti, in merito alla riduzione dei consiglieri regionali a 30, rilanciata ieri nella conferenza stampa della Giunta, per Tippolotti “si tratta di una posizione particolarmente autorevole, la questione, comunque – ha aggiunto – dovrà essere approfondita e discussa in Consiglio, attraverso il confronto tra tutti i gruppi politici presenti”. “Priorità importantissime per il 2008 – ha concluso il presidente – riguardano la sicurezza sul lavoro e il superamento del precariato che, per l'Umbria, rappresentano vere e proprie emergenze da superare rapidamente al fine di costruire uno sviluppo economico sostenibile, soprattutto dal punto di vista sociale”.

Ed ora in sintesi una scheda delle attività svolte:

2007Leggi e mozioni. Nel 2007 sono state approvate 35 leggi, 39 atti amministrativi, 9 Mozioni, 8 Ordini del giorno, 7 risoluzioni. Le principali leggi hanno riguardato le riforme endoregionali e delle Comunità montane; trattamenti terapeutici per tossicodipendenti; commercio equo; difensore civico regionale; affidamento e gestione impianti sportivi; norme per l'autorizzazione all'attingimento di acque pubbliche; segretariato del Programma delle Nazioni Unite per l'acqua; prestito sociale d'onore; qualificazione dell'attività di assistenza familiare domiciliare; promozione attività di informazione e partecipazione delle scuole; modifica della legge sull'Arpa; Ecomusei; giornata in ricordo delle vittime del terrorismo…Atti a valenza interna. Riorganizzazione strutture dirigenziali, riduzione dell'indennità indennità consiglieri, riorganizzazione interna, istituzione Comitato legislativo e Comitato di controllo, nuovo regolamento, stabilizzazione precari, nuovi gruppi consiliari..I lavori delle Commissioni: Prima Commissione, affari istituzionali e bilancio 40 sedute; Seconda Commissione, attività economiche, 32 sedute; Terza Commissione, affari sociali, cultura istruzione 33 sedute; Commissione Speciale per l'attuazione delle riforme 30 sedute. Atti amministrativi approvati: Piano per il diritto allo studio; programma pesca e acquacoltura; programma di politica patrimoniale; piano edilizia scolastica; attività dell'Arusia; risorse per gli interventi di ricostruzione post-sisma.Mozioni approvate: Moratoria universale sulle pene capitali; recupero delle somme della cosiddetta busta pesante; Adesione del consiglio regionale alla giornata internazionale contro la droga; Giornata nazionale contro la pedofilia per ribadire il sostegno necessario alle; politiche dell'infanzia; repressione della pacifica protesta della popolazione di Myanmar attuata dalla giunta militare al potere in quel paese; situazione di grave crisi finanziaria dell'accademia di belle arti Pietro Vannucci di Perugia; Attivazione in tempi certi del fondo integrativo regionale per la non autosufficienza; Progetto di conversione a biomasse della centrale Enel di Gualdo Cattaneo; Eventi sismici dell'anno 97 – intervento presso il governo nazionale volto all'ottenimento della piena attuazione, nell'ambito della legge finanziaria 2008, degli impegni assunti.Attività di Informazione. 2250 dispacci di agenzia (articoli, resoconti, servizi sulle attivitàdi Consiglio, Commissioni, Gruppi e singoli consiglieri) 280 edizioni dell'agenzia Acs 36 edizioni del notiziario televisivo settimanale TeleCru 23 edizioni del settimanale di approfondimento “Il Punto” (da maggio 2007) 52 edizioni del notiziario radiofonico online (da ottobre 2007).


Condividi su:


Aggiungi un commento