Svincolo di Scopoli, i soldi ci sono - Tuttoggi

Svincolo di Scopoli, i soldi ci sono

Redazione

Svincolo di Scopoli, i soldi ci sono

Dopo l'audizione della Quadrilatero, Chianella rassicura Leonelli
Lun, 24/09/2018 - 18:14

Condividi su:


“I fondi per lo svincolo di Scopoli ci sono”. E’ la rassicurazione, a sua volta ricevuta dall’amministratore di Quadrilatero, dall’assessore regionale Giuseppe Chianella, interrogato su questa infrastruttura dal consigliere Giacomo Leonelli. L’esponente del Pd aveva chiesto aggiornamenti in merito alla progettazione ed alla realizzazione dello svincolo all’altezza della frazione di Scopoli (Foligno) sulla Ss 77 Val di Chienti. Un’opera da lui definita “prioritaria per lo sviluppo della Val Menotre e dell’Alta Valnerina”.

Nella sua risposta, l’assessore Chianella ha spiegato che “la Regione ha sempre chiesto al Governo la realizzazione di questo svincolo, su cui all’inizio ci fu un parere positivo. Le risorse, da quanto è emerso durante una riunione svoltasi il 2 agosto, dovrebbero ammontare a circa 160milioni, tra Umbria e Marche, per gli interventi complessivi individuati dalle Regioni. Negli ultimi giorni Perosino ha risposto alle mie sollecitazioni, chiarendo che sono stati assegnati ad Anas i fondi necessari allo svincolo di Scopoli. A breve verrà quindi aggiornato il contratto di programma. Ci auguriamo che la Sovrintendanza riveda la propria posizione e si possa arrivare ad un esito positivo”.

Leonelli ha replicato dicendosi “soddisfatto per la risposta. Bene che la Regione Umbria abbia recepito la mozione, di cui ero primo firmatario, che indicava Scopoli come una priorità, così come individuata oggi da Anas anche grazie al lavoro svolto dalla Regione. Positivo anche che Anas e Quadrilatero abbiano recepito le nostre richieste. Speriamo che la ragionevolezza prevalga sulla burocrazia, si tratta di un’opera importante e spesso sottovalutata, anche per gli effetti positivi sull’area del cratere”.

In mattinata, come aveva evidenziato Leonelli, nel corso dell’audizione in Commissione della Quadrilatero c’erano stati stati degli aggiornamenti su questa infrastruttura. La novità è che l’ingegner Perosino, amministratore delegato della Quadrilatero, ha espresso la propria fiducia sulla presenza della piena copertura finanziaria (Regione–Anas-Quadrilatero) per la realizzazione dello svincolo.


Perugia – Ancona, tratto umbro entro la fine dell’anno

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!