Stroncone, in arrivo il "Percorso lungo le mura castellane" - Tuttoggi

Stroncone, in arrivo il “Percorso lungo le mura castellane”

Marco Menta

Stroncone, in arrivo il “Percorso lungo le mura castellane”

Mar, 28/12/2021 - 11:42

Condividi su:


Stroncone e il "Percorso lungo le mura castellane": "abbiamo riflettuto sull'importante valenza turistica di un simile intervento".

Il Comune di Stroncone ha presentato il progetto “Percorso lungo le mura castellane”.

Con il claim “RiscopriAMO Stroncone” è stato illustrato uno dei più importanti interventi di riqualificazione e recupero del centro storico, avente ad oggetto un’area completamente abbandonata da secoli.

Un itinerario pedonale ad anello lungo le mura

Un piano rilevante da un punto di vista turistico e culturale per l’intero territorio. “Si tratta di un itinerario pedonale ad anello lungo le mura castellane – ha spiegato il sindaco di Stroncone, Giuseppe Malvetani – che verranno ripulite, liberate dalla vegetazione e, ove necessario, ripristinate”. “Una lunga passeggiata che permetterà a chiunque di godere delle bellezze del nostro incantevole borgo, con diversi punti di interconnessione con le vie del centro storico”.

Lavori in fase di appalto: partiranno entro il mese di gennaio

I lavori sono in fase di appalto, i contratti saranno firmati a breve; entro il mese di gennaio 2022 sarà avviato il cantiere, che, salvo imprevisti, porterà al completamento del disegno in 160 giorni. L’intervento prevede diverse fasi di lavoro, a cominciare dal disboscamento delle aree adiacenti alle mura, dalla pulizia e dalla messa in sicurezza delle mura stesse. Si procederà, poi, con la demolizione dei ruderi situati sul lato Nord del borgo. Lo step successivo condurrà alla realizzazione del percorso pedonale, con piazzole di sosta panoramiche. Oltre a ciò, due scalinate di accesso al centro storico e il marciapiede lungo Via dell’Orno.

Un investimento da oltre 580.000 euro

Un investimento da 581.472,22 euro. La somma è ripartita in due differenti stralci, derivanti da contributi regionali. Il primo è un finanziamento di 181.472,22 euro, il secondo è un contributo di 400.000,00 euro.

Malvetani: “Abbiamo pensato alla valorizzazione del patrimonio monumentale e naturalistico”

“Nell’immaginare questa importante opera – ha ribadito più volte Malvetani – abbiamo pensato al recupero e alla valorizzazione del patrimonio monumentale e naturalistico del nostro Comune, in una zona di un fascino straordinario; subito dopo, abbiamo riflettuto sull’importante valenza turistica di un simile intervento”.

“Un grande ringraziamento alla Regione Umbria, in particolare all’assessore Agabiti, che ha individuato e messo a disposizione le somme necessarie per il completamento dell’opera”. “Un grazie anche agli assessori comunali Liorni e Di Loreto, per aver coordinato le varie fasi di progettazione e appalto dei lavori con la nostra area Lavori Pubblici, guidata dal geometra Macciò”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!