Strage Lampedusa, lettera a Benedetti "si faccia portavoce al ministero per abrogare la Bossi-Fini" - Tuttoggi

Strage Lampedusa, lettera a Benedetti “si faccia portavoce al ministero per abrogare la Bossi-Fini”

Redazione

Strage Lampedusa, lettera a Benedetti “si faccia portavoce al ministero per abrogare la Bossi-Fini”

Lun, 07/10/2013 - 09:44

Condividi su:


di Comitato Socio-Culturale per l’Integrazione dei Migranti, Centro Culturale “Città Nuova”, Associazione Magrebina Al Salam Spoleto

Le nostre associazioni esprimono il più profondo cordoglio per l’ennesima strage del mare, avvenuta al largo dell’isola di Lampedusa, con il rischio reale che tali morti aumentino. A questo proposito Le chiediamo che:

– si faccia portavoce presso i Ministeri competenti dell’abrogazione della legge razzista Bossi-Fini;
– a livello locale non tralasci le politiche sociali e che riconosca la cittadinanza onoraria a bambini figli dei migranti nati a Spoleto cosa che chiediamo già da tempo.

In questo 4 ottobre, giornata dedicata alla Pace, La invitiamo a non tralasciare tutte quelle azioni che vanno in tal senso, perché Pace e giustizia sociale si equivalgono, soprattutto in un momento come questo di tagli spaventosi e di crisi politica ed economica che ricadono sui cittadini più esposti.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!