“Strade sicure”, arrivano i Paracadutisti della “Folgore” | Oggi cerimonia del cambio a Foligno

“Strade sicure”, arrivano i Paracadutisti della “Folgore” | Oggi cerimonia del cambio a Foligno

I Diavoli Gialli del 185° Reggimento subentrano nel servizio del Raggruppamenro Umbria-Marche, al 10° Reggimento Genio Guastatori

share

Questa mattina, presso la caserma “Gonzaga del Vodice”, sede del Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito, ha avuto luogo la cerimonia di avvicendamento al comando del Raggruppamento Umbria-Marche nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”. Da oggi i Paracadutisti Artiglieri di Bracciano, unitamente a personale proveniente dal Reggimento Savoia Cavalleria (3°), dal Reggimento Logistico “Folgore” e dal 28° Reggimento “Pavia”, guidati dal Colonnello Mauro Bruschi, assumono, nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure” la responsabilità di vari siti, fissi e mobili, dislocati nelle città più importanti dell’Umbria e delle Marche.

Il Comandante cedente, Colonnello Giovanni Brafa Musicoro, del 10° Reggimento Genio Guastatori di Cremona, dopo un periodo di sei mesi di comando, ha ricevuto il ringraziamento delle Autorità locali per l’eccellente operato svolto dai propri uomini in concorso alle Forze dell’Ordine.

Il 185° Reggimento Artiglieria Paracadutisti “Folgore”, a pochi giorni dal 6° anniversario della propria costituzione nella sede di Bracciano (RM), quale Unità di supporto di fuoco della Brigata Paracadutisti “Folgore”, celebra la ricorrenza con una nuova sfidante operazione a servizio dei cittadini. Gli uomini e le donne che compongono i “Diavoli Gialli”, eredi di un glorioso passato, contribuiscono alla stesura di nuovi capitoli all’insegna del proprio motto “Come Folgore Sempre e Dovunque”.

share

Commenti

Stampa