Spoleto, sabato 24 settembre manifestazione Usb per il lavoro - Tuttoggi

Spoleto, sabato 24 settembre manifestazione Usb per il lavoro

Carlo Vantaggioli

Spoleto, sabato 24 settembre manifestazione Usb per il lavoro

Ritrovo a Piazza Garibaldi per il lavoro e i diritti dei lavoratori
Gio, 22/09/2016 - 16:27

Condividi su:


Sabato 24 settembre a Spoleto, Piazza Garibaldi, manifestiamo perché nel 2016 si deve ancora morire per difendere il lavoro, per dire basta alle morti sul lavoro, per dire NO ai licenziamenti a partire dalla Cementir e SI allo sblocco della vertenza IMS-IF , per il lavoro e i diritti dei lavoratori.

“La grande informazione– recita una nota della sigla sindacale Usb a firma del segretario Ettore Magrini- maschera l’odierno dramma sociale con dosi di falso ottimismo attraverso le dichiarazioni di chi ci governa, spetta a noi spazzare via questo clima che ammorba l’aria e che alla costernazione aggiunge la sensazione di essere presi  in giro.

Spetta a noi far capire che il teatrino della politica di oggi serve solo a truffare chi lavora, mentre il padrone  licenzia per spremere di più i suoi operai o per battere cassa, il Governo, il Presidente o il Sindaco  si presentano come salvatori, per costruire il proprio consenso sulle disgrazie di chi sta per perdere il lavoro.

Dai posti di lavoro ci giungono voci continue di ricatti, di un torbido clima di paura . Voci flebili, soffocate dal timore  quotidiano di perdere il lavoro e per questo si tace di ogni cosa, del salario da fame, della fatica che cresce, delle ingiustizie, delle umiliazioni.

Vogliamo perciò dire a questi lavoratori, non siete soli, non siamo soli, insieme si può fare molto.

Per questo oggi siamo qui, per ridare speranza, per far capire che solo con la lotta la condizione di sfruttamento senza diritti di oggi, può finire. Chiamiamo i lavoratori, i disoccupati, i pensionati, i precari, i giovani e tutti i soggetti colpiti da queste politiche, ma che non si rassegnano, a scendere in piazza con noi.

ORE 17,30 PIAZZA GARIBALDI – NO AI LICENZIAMENTI, BASTA MORTI SUL LAVORO, LAVORO E DIRITTI PER TUTTI.”

Aderiscono: Comitato Disoccupati e Precari, Associazione Culturale Casa Rossa, Partito della           Rifondazione Comunista, Associazione Culturale  l’Erica

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!