Spoleto, l'A.Se. diventa interattiva con la nuova 'App' - Tuttoggi

Spoleto, l’A.Se. diventa interattiva con la nuova ‘App’

Jacopo Brugalossi

Spoleto, l’A.Se. diventa interattiva con la nuova ‘App’

I cittadini potranno seguire i lavori in tempo reale e inviare segnalazioni / La sezione dedicata ai cimiteri
Mer, 10/06/2015 - 15:19

Condividi su:


Spoleto, l’A.Se. diventa interattiva con la nuova ‘App’

Già scaricabile sui dispositivi Apple e gran parte di quelli Android, la app ‘Spoleto Servizi’ dell’Ase si propone come strumento di comunicazione interattiva tra l’azienda e la cittadinanza. Una App completa e funzionale con la quale verificare lo stato dei lavori, inviare segnalazioni su situazioni d’emergenza, valutare l’operato degli addetti e individuare celermente le tombe nei 25 cimiteri del territorio comunale. Non è ancora compatibile con il vecchio sistema gestionale dell’Ase, pertanto ora l’App funziona ‘offline’ con i dati che vengono immessi manualmente ogni lunedì mattina. Sarà aggiornata in tempo reale non appena verrà completato il passaggio al nuovo gestionale, più o meno entro tre mesi (il vincitore della gara d’appalto è stato ufficializzato nei giorni scorsi).

Come funziona – E’ costata circa 9mila euro, cifra in cui è compresa la manutenzione per un anno. L’utente può verificare lo stato d’avanzamento degli interventi sulle strade, sul verde, sulla pubblica illuminazione e sugli stabili e vedere tutto sulla mappa interattiva, ma anche essere aggiornato sulle ultime notizie di Spoleto grazie alla sezione ‘A.Se. Informa’. Particolarmente utile il servizio ‘Invia una segnalazione’ che permette al cittadino di scattare una foto georefernziata e inviarla in tempo reale all’azienda tramite l’App. Basterà allegare alla foto una breve descrizione del problema (una buca pericolosa, un lampione non funzionante, ecc.) e la propria mail per essere abilitati ad effettuare la segnalazione.

I cimiteri – E non è finita qui. Grazie ad un certosino lavoro di catalogazione dei loculi, la sezione LUX dell’App permette di individuare col gps la bellezza di 50mila luoghi di sepoltura all’interno dei 25 cimiteri del territorio comunale. Basta digitare il nome del proprio caro per essere indirizzati alla mappa che contiene le indicazioni per raggiungere la tomba (in quale cimitero è ubicata, il settore, la posizione esatta).

Musco verso le dimissioni – “L’idea dell’App è nata a novembre – commenta con un pizzico di orgoglio l’amministratore unico Angelo Musco – grazie ad uno straordinario lavoro di squadra abbiamo portato a termine in tempi brevi un grande risultato. I cittadini potranno verificare in tempo reale tutto quello che l’A.Se. fa quotidianamente, sperando che le dicerie secondo le quali l’azienda sia un covo di perditempo si fermino una volta per tutte”. Sarà proprio l’App, con ogni probabilità, l’ultimo atto di Angelo Musco come amministratore unico visto che il 30 giugno sarà costretto alle dimissioni in virtù della circolare ministeriale del dicembre 2014. L’amministrazione non avrebbe ancora scelto il nome del suo sostituto ma, stando alle parole del sindaco Cardarelli, l’apporto di Musco all’amministrazione comunale non si esaurirà dopo quella data.

Riproduzione riservata ©

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!