Spoleto al voto, ecco come e quando presentare liste / Novità per elettori con doppia preferenza - Tuttoggi

Spoleto al voto, ecco come e quando presentare liste / Novità per elettori con doppia preferenza

Redazione

Spoleto al voto, ecco come e quando presentare liste / Novità per elettori con doppia preferenza

Mer, 16/04/2014 - 09:04

Condividi su:


Spoleto al voto, ecco come e quando presentare liste / Novità per elettori con doppia preferenza

Candidature a sindaco e a consigliere comunale, ecco modalità e termini. Le candidature dovranno essere presentate presso la segreteria generale del comune di Spoleto un mese prima del voto, fissato per il 25 maggio. Due i giorni e gli orari possibili: dalle 8 alle 20 del 25 aprile e dalle 8 alle 12 del giorno successivo.

Diverse le novità novità introdotte dalla Legge n. 215 del 2012 in materia di “Disposizioni per promuovere il riequilibrio delle rappresentanze di genere nei consigli e nelle giunte degli enti locali”: le liste per l’elezione del consiglio comunale dovranno infatti comprendere un numero di candidati non superiore al numero dei consiglieri da eleggere e non inferiore ai due terzi. Inoltre, nessuno dei due sessi potrà essere rappresentato all’interno della lista in misura superiore a due terzi.

Il voto alla lista viene espresso, ai sensi del comma 3 dell’art. 72, tracciando un segno sul contrassegno della lista prescelta. Ciascun elettore può altresì esprimere, nelle apposite righe stampate sotto il medesimo contrassegno, uno o due voti di preferenza, scrivendo il cognome di non più di due candidati compresi nella lista da lui votata. Viene introdotto quindi per la prima volta nelle amministrative il meccanismo della doppia preferenza che, sempre per salvaguardare il più possibile la parità di genere, possono essere espressi solo nei confronti di due candidati consiglieri di sesso diverso, nonché appartenenti alla medesima lista, pena l’annullamento della seconda preferenza.

Rimane invece del tutto inalterata l’opzione del voto disgiunto: gli elettori potranno votare per un candidato sindaco e per uno o due consiglieri facenti capo ad una lista che non sostiene quel candidato sindaco. I contrassegni devono essere riprodotti sulle schede con il diametro di centimetri 3. (art. 73, comma 3, D.Lgs. 18.8.2000 n. 267 e smi).


Condividi su:


Aggiungi un commento