Spoleto a colori è pronto a tornare | Alla Rocca arriva Jeff Mills - Tuttoggi

Spoleto a colori è pronto a tornare | Alla Rocca arriva Jeff Mills

Sara Fratepietro

Spoleto a colori è pronto a tornare | Alla Rocca arriva Jeff Mills

Dal 29 aprile al 1 maggio la città sarà invasa di musica e creatività | Tra migliaia di palloncini e notte a colori, fino all'atteso ColorMob | Una raccolta fondi per il Sorriso di Teo
Mar, 04/04/2017 - 12:26

Condividi su:


Spoleto a colori è pronto a tornare | Alla Rocca arriva Jeff Mills

Un “aperitivo a colori” come iniziativa promozionale e per proiettare la città verso la settima edizione di Spoleto a colori. E’ iniziato il conto alla rovescia per l’evento che riempirà Spoleto di musica, giochi, creatività e colore. L’appuntamento è dal 29 aprile al 1 maggio, con un appuntamento “off” sabato 15 aprile: l’aperitivo alternativo sulle scale mobili della Ponzianina.

Spoleto a colori quindi riparte di nuovo, dopo il successo della scorsa edizione, nonostante un terremoto che nei mesi scorsi ha colpito fortemente la città, causando disagi, problematiche e sconvolgimenti che ne hanno cambiato il volto. La stessa organizzazione dell’evento ha risentito di questa situazione di precarietà, ma la voglia di ricominciare e di aiutare la città a rinascere è stata la spinta che ha guidato il gruppo di giovani promotori della manifestazione. Un budget inferiore, per non voler pesare sulle attività commerciali cittadine, come ha spiegato Bruno Farroni, ma che non comporterà ripercussioni particolari nel programma, che sarà anche nell’edizione 2017 di tutto rilievo.

La realizzazione dell’evento vedrà la collaborazione sia con il locale “Serendipity”, collaborazione già sperimentata con successo lo scorso anno in occasione della serata con Skin (che a causa della pioggia però aveva dovuto “traslocare” a Foligno), sia con il LAB 420, noto locale spoletino. E il 29 aprile ad aprire Spoleto a colori sarà quindi la serata alla Rocca Albornoziana con ospite d’onore Jeff Mills, che torna nella città ducale dopo il successo della sua partecipazione al Festival dei 2 Mondi lo scorso anno.

Per entrare nel vivo di Spoleto a colori 2017 bisognerà aspettare domenica 30 aprile, quando la città, come consuetudine, verrà invasa dagli artisti di strada. E per l’intera giornata verrà realizzato anche uno speciale annullo filatelico da parte di Poste italiane. Durante la giornata ci sarà un momento dedicato al progetto “Inside SAC”, nel quale si vorranno rappresentare le varie realtà ed associazioni che hanno caratterizzato di anno in anno tutti gli eventi che hanno contribuito alla sua crescita. Per l’occasione il centro storico sarà invaso da migliaia di palloni e palloncini, che partiranno alle 17 da piazza del Mercato a piazza Garibaldi per dare poi vita – come ha spiegato Marianna Talegalli – ad una “isola dell’amicizia”, una particolarissima installazione che prende ispirazione dal film d’animazione “Inside out”.

Domenica sera musica in varie parti del centro, come ha illustrato Daniele Bellini: piazza della Libertà, largo Oberdan e piazza Garibaldi. In piazza della Libertà si esibiranno i Pino Daniele Project, per un tributo al grande artista scomparso. In piazza Garibaldi fino a notte si proseguirà invece con due dj di rilevanza nazionale. Sarà presente Simone Lanza, in arte Waxlife, dj finalista del programma di Italia 1 “Top DJ”, ormai richiesto in noti locali nazionali che aggiungerà la data di Spoleto al suo tour. Ci sarà anche Andrea de Blasi, in arte Debla. Ad accompagnare la performance, si esibirà un nostro resident e amico, dj Font.

Per non pesare sulle attività commerciali in questo particolare momento, la “Notte a Colori” verrà realizzata con il contributo del Comune di Spoleto, di sponsor ormai storici e del grande spirito di sacrificio della crew, grazie ai quali sarà possibile animare tutto il centro storico, da Piazza del Mercato a Piazza Garibaldi.

Anche quest’anno non mancherà un momento dedicato ai bambini: il 1 Maggio si svolgerà infatti il “COLORbaby” presso viale Trento e Trieste. Inoltre, ci saranno molti laboratori di diverso genere per tutte le età e tutte le attitudini, svolti dalle associazioni che hanno realizzato l’evento “CREAttività”. Tali associazioni – Artelingua Language Courses, CRIF, Philosophy for children, Marco Nateri, Cittadinanzattiva, Il sorriso di Teo, Associazione Progetto Montessori Spoleto, Scuola dell’Infanzia Protte, Associazione Spoleto a Colori – faranno accostare i bambini, insieme ai loro genitori, a forme di lingue e linguaggi diversi dai loro, al fine di abituare il bambino a pensare, a fantasticare, ad essere creativo. La manifestazione si concluderà con il momento più atteso: il “COLORmob”, che si svolgerà all’interno del parcheggio dell’Ex Ferrovia Spoleto-Norcia e che avrà confermati come partners “Scuola ZOO” e “Holievents”, con le selezioni musicali di Marco Lux.

A promozione dell’evento, si svolgerà, presso le scale mobili della Ponzianina, il giorno 15 aprile, a partire dalle ore 18, l’aperitivo alternativo, un’occasione per entrare già nel clima colorato e innovativo di Spoleto a colori.

Non è tutto: da quest’anno, come ha spiegato Bruno Farroni, Spoleto a colori vuole essere attiva anche dal punto di vista sociale e solidale ed ha scelto per questo di sposare il progetto dell’associazione Il Sorriso di Teo per dotare le scuole cittadine di defibrillatori. Durante l’evento si terrà quindi una raccolta fondi per sostenere tale iniziativa.

Ad elogiare gli organizzatori di Spoleto a colori è stata l’assessore alla cultura ed al turismo Camilla Laureti che li ha voluti ringraziare per due motivi: “Perché invaderete la città di colore, ma anche perché questo evento è costruito nel modo in cui dovrebbero essere costruiti tutti gli eventi di questa città, con la collaborazione di tutti ed anche di altre città”.


Condividi su:


Aggiungi un commento