SPARATORIA FOLIGNO, LOTTA FRA VITA E MORTE L’UOMO COLPITO ALLA TESTA, CACCIA AGLI ASSASSINI (Foto, il luogo dell’agguato) - Tuttoggi

SPARATORIA FOLIGNO, LOTTA FRA VITA E MORTE L’UOMO COLPITO ALLA TESTA, CACCIA AGLI ASSASSINI (Foto, il luogo dell’agguato)

Redazione

SPARATORIA FOLIGNO, LOTTA FRA VITA E MORTE L’UOMO COLPITO ALLA TESTA, CACCIA AGLI ASSASSINI (Foto, il luogo dell’agguato)

Mar, 24/05/2011 - 13:42

Condividi su:


SPARATORIA FOLIGNO, LOTTA FRA VITA E MORTE L’UOMO COLPITO ALLA TESTA, CACCIA AGLI ASSASSINI (Foto, il luogo dell’agguato)

Sta lottando fra la vita e la morte uno dei due uomini feriti nella sparatoria di ieri sera a Maceratola, frazione alle porte di Foligno. Le sue condizioni, apparse subito gravi ai sanitari del 118, che ne avevano disposto il ricovero al nosocomio ternano., vengono giudicate disperate. Nel corso della giornata si era diffusa anche la notizia che fosse deceduto – perltro rimbalzata in ambienti vicini a quelli degli inquirenti – ma così fortunatamente non è. L’uomo, 35 anni ca., è ricoverato nel reparto di rianimazione. Restano gravi le condizioni anche del secondo ferito, ricoverato all’ospedale di Foligno in prognosi riservata.
A Foligno, sin dalle prime ore di questa mattina, è giunto il pm della procura di Perugia Mario Formisano che sta coordinando proprio dalla città della quintana le indagini di carabinieri e polizia. Gli inquirenti, alla guida rispettivamente del capitano Mattei e del vicequestore Antonini, stanno scavando nella vita dei due feriti alla ricerca di ogni indizio possibile che possa condurli agli autori dell’agguato.
Intanto è stata ricostruita la dinamica del crimine: i due uomini – entrambi italiani di origine rom, uno residente a Foligno, l’altro fuori regione – erano a bordo di una Citroen C3 quando sono stati affiancati da un’altra autovettura dalla quale sono partiti i primi spari.
2, 3, forse 4 colpi, almeno uno di questi ha raggiunto la prima vittima alla testa: si tratta dell’uomo ricoverato a Terni, rinvenuto ai bordi dell’incrocio fra Via San Pietro e Via Falterona (probabilmente ha tentato di mettersi al riparo gettandosi dall’auto).
Il conducente della C3 ha continuato la disperata fuga, ma non c’è stato nulla da fare: gli assassini lo hanno raggiunto e hanno aperto nuovamente il fuoco.
Sono stati alcuni abitanti della zona a lanciare l’allarme al 113 e 118. Le indagini sono scattate immediatamente e, a quanto risulta a TO®, già nel corso della notte sarebbe stata effettuata una perquisizione nell’abitazione di un pregiudicato che però non ha avuto alcun esito.
Il magistrato sta ora procedendo per tentato omicidio plurimo. Prende sempre più piede l’ipotesi che l’agguato sia stato organizzato per un regolamento di conti. Difficile al momento capirne i motivi. I due uomini finiti nel mirino dei killer, infatti, erano sì conosciuti alle forze dell’ordine ma per piccoli precedenti.

(ha collaborato Elisa Panetto)

modificato alle 15.47

© riproduzione riservata

ULTIMA NOTIZIA

SPARATORIA FOLIGNO, ARRESTATI I KILLER, INDAGATO UN TERZO UOMO. INSEGUIMENTO SULLA A1 DEI CC

ARTICOLO PRECEDENTE

SPARATORIA A FOLIGNO, GRAVISSIMI 2 UOMINI, FORSE UN AGGUATO. INDAGA POLIZIA E CC

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!