Spaccia cocaina, minorenne arrestato dai carabinieri

Spaccia cocaina, minorenne arrestato dai carabinieri

Giovanissimo in manette dopo essere stato sorpreso a spacciare cocaina dai carabinieri di Assisi. In casa aveva altre dosi

share

Sorpreso a spacciare cocaina ed in casa aveva altre dosi. Per questo un giovanissimo, minorenne, è stato tratto in arresto dai carabinieri di Assisi.

Nel fine settimana, infatti, la Compagnia di Assisi ha intensificato i servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Grazie anche alle segnalazioni di cittadini, sono stati effettuati numerosi controlli e mirati servizi di osservazione.

Nel corso delle attività, i militari hanno notato un giovane che si aggirava a piedi, con atteggiamento furtivo e guardandosi più volte alle spalle. Insospettiti dai modi guardinghi del ragazzo, i carabinieri hanno monitorato i suoi spostamenti ed hanno assistito infine all’incontro con un altro giovane, al quale egli ha passato, rapidamente e con circospezione, un piccolo involucro.

A questo punto i militari hanno proceduto al controllo di entrambi i soggetti, da cui è emerso che il piccolo involucro appena ceduto conteneva una dose di cocaina. Contestualmente il giovane pusher ha tentato, senza successo, di liberarsi di ulteriori tre confezioni, di analogo contenuto, gettandole a terra.

I carabinieri hanno proceduto quindi alla perquisizione presso l’abitazione del ragazzo, ove hanno notato, in una porzione adibita a cortile, alcuni ritagli di cellophane, di solito utilizzati per il confezionamento dello stupefacente; e proprio lì vicino, occultato sotto un sasso, è stato scovato un barattolo di vetro con all’interno 25 grammi circa di cocaina, un bilancino e materiale per il confezionamento delle dosi, sottoposti a sequestro unitamente al denaro provento dell’attività di spaccio. Il giovane, minorenne straniero, è stato pertanto tratto in arresto e tradotto al Centro di accoglienza per minori di Firenze.

share

Commenti

Stampa