Skate e wi-fi libera in piazza del Bacio, Parco della Pescaia riqualificato LE IMMAGINI

Skate e wi-fi libera in piazza del Bacio, Parco della Pescaia riqualificato LE IMMAGINI

Redazione

Skate e wi-fi libera in piazza del Bacio, Parco della Pescaia riqualificato LE IMMAGINI

Gio, 19/11/2020 - 19:22

Condividi su:


Terminati i lavori al Parco della Pescaia e in tutta l’area fino alla piazza del Bacio. La riqualificazione e il nuovo sistema di illuminazione sono stati inaugurati, alla presenza di cittadini e associazioni e dei Portieri di Quartiere che operano a Fontivegge, dal sindaco Romizi, accompagnato dagli assessori Numerini, Scoccia, Giottoli e Pastorelli e dai tecnici del Comune.

Il Parco della Pescaia

In particolare, per la riqualificazione del Parco della Pescaia sono stati sistemati il viale principale e le pertinenze della casa colonica esistente, inoltre tra di essi è stato realizzato un nuovo viale di accesso, al fine di garantire la massima accessibilità anche alle persone con ridotta mobilità. È stata, quindi, ampliata l’area cani presente sul lato Est, con spazi suddivisi per cani di piccola e media taglia e cani di grande taglia, e attrezzata con nuove panchine.

A potenziamento dell’area giochi esistente, nelle immediate vicinanze della casa colonica, in prossimità dei parcheggi, è stata realizzata una nuova area giochi per i bambini, con panchine e tavoli picnic e contenitori in legno da destinarsi a orto didattico. Infine, sono stati effettuati diversi interventi di manutenzione sulle alberature presenti, gli arredi del parco, le scalinate e le caditoie presenti lungo i viali.

Piazza del Bacio

In piazza del Bacio, invece, è stata realizzata la nuova pista da Skateboarding con contestuale riqualificazione dell’area verde esistente. L’ingresso all’area Skate -di circa 600 mq- è garantito da un nuovo viale  che si ricollega alla piazza, mentre nell’area verde, finora poco utilizzata se non come area di sgambamento cani, sono state installate sedute e bacheche informative, e a breve verrà attivata una rete wifi libera e implementate le attrezzature fitness disponibili liberamente.

piazza del bacio
piazza del bacio
piazza del bacio
piazza del bacio

Illuminazione pubblica

In tutta l’area oggetto del bando stesso, da via Settevalli a via XX Settembre, sono stati effettuati anche ulteriori interventi di miglioramento e ampliamento delle reti di pubblica illuminazione, in un’ottica di risparmio energetico riduzione dell’inquinamento luminoso, e di videosorveglianza, con l’installazione di 46 telecamere complessivamente. In particolare, la nuova illuminazione di piazza Nuova e piazza del Bacio, completata anche dal sottopasso del Broletto e dalla passerella pedonale verso Case Bruciate, ha permesso di evidenziare le opere d’arte presenti, quali il muro a Gramsci di Colombo Manuelli e l’opera scultorea in metallo “Luisa” di Bruno Ceccobelli. Anche le tre fontane dell’area –la fontana della Stazione, in piazza Vittorio Veneto, quella di Aldo Rossi, in piazza Nuova e la fontana delle Fonti di Veggio, in piazza Oddi Sforza- sono state oggetto di ulteriori interventi di restauro conservativo, rifunzionalizzazione, con conseguente adeguamento normativo agli impianti idraulici ed elettrici, e illuminazione, che ha permesso non solo il recupero dei beni, ma anche la riqualificazione complessiva del contesto urbano e una maggiore sicurezza dell’area.

I costi

Complessivamente, l’investimento è stato pari a oltre 1 milione e 300mila euro, di cui quasi 500mila per la riqualificazione del Parco della Pescaia e piazza del Bacio, 400mila per l’illuminazione dal parco Vittime della Foibe al parco della Pescaia, compresa la pista da Skate, i campetti di via Diaz, via Ettore Ricci e altre vie della città, a cui si sono aggiunti 250mila euro per le 46 nuove telecamere installate e 184mila euro per le fontane.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Romizi che ha tenuto a ribadire l’importanza strategica di tutta l’area e la particolare attenzione che l’amministrazione comunale vi pone. “Custodire e valorizzare questa zona della città -ha detto- attraendo in essa una nuova vitalità, sana, è la strada che stiamo percorrendo, con la volontà anche di ridare protagonismo a tanti cittadini che si spendono in prima persona.”

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!