Sir, missione compiuta in Turchia

Sir, missione compiuta in Turchia

Nella trasferta Champions i Block Devils soffrono il ritorno dei turchi, ma si prendono i 3 punti


share

La Sir soffre più del previsto in terra di Turchia, ma compie la propria missione torna a Perugia con i 3 punti.

Nei primi due set i campioni d’Italia, trascinati dal bombardiere Leon, erano partiti spingendo sull’acceleratore, lasciando solo 10 punti all’Arkas Izmir.

Nel secondo set i turchi hanno provato ad organizzare una difesa, cedendo però alla fine 25-19.

Sembrava tutto facile, ma mentre i perugini erano già con la valigia in mano, ecco l’inaspettata reazione dei padroni di casa nel terzo set. Sul 20-18 Perugia si ferma, i turchi mettono a segno 6 punti consecutivi e chiudono la frazione 25-22, conquistando il loro primo set in questo girone di Champions League.

I Sirmaniaci da casa chiedono ai Block Devils di chiudere la pratica, ma l’Arkas con tenacia non consente alla Sir di fuggire, rispondendo colpo su colpo.

Ma sul 23-23 i campioni d’Italia decidono che è ora di chiuderla e mettono a segno i due punti decisivi, con il pallone della vittoria giocato da Atanasijevic.

La Sir Safety Conad Perugia compie la sua missione. E forse, la Izmir vista contro i campioni d’Italia, potrà creare qualche problemino anche alle altre avversarie del girone.

ARKAS IZMIR- SIR SAFETY CONAD PERUGIA 1-2 (10-25 19-25 25-22 23-25)

 

share

Commenti

Stampa