Sindaco visita sede di 'Tm Benne Srl', "80% produzione destinata all'estero" - Tuttoggi

Sindaco visita sede di ‘Tm Benne Srl’, “80% produzione destinata all’estero”

Redazione

Sindaco visita sede di ‘Tm Benne Srl’, “80% produzione destinata all’estero”

L'azienda metalmeccanica hi-tech è leader nel settore della realizzazione di benne per escavatori
Ven, 21/02/2020 - 12:07

Condividi su:


Sindaco visita sede di ‘Tm Benne Srl’, “80% produzione destinata all’estero”

Una realtà imprenditoriale in continua espansione in termini di fatturato e occupazione, che testimonia vitalità e ripresa del tessuto produttivo locale, in un settore, quello della metalmeccanica, attraversato da profondi cambiamenti. Un esempio concreto di tenacia e competenza gestionale dei giovani titolari dell’azienda che fa ben sperare per il futuro”.

E’ quanto dichiarato dal sindaco, Luciano Bacchetta, al termine della visita all’azienda TM Benne s.r.l., con una nuova sede a Trestina, assieme ai titolari Marco Franchi e Marcello Pordoli.

Una realtà imprenditoriale nata nel 2004 da un ramo di azienda che svolgeva conto lavoro per aziende in Italia, con una produzione di circa 30.000 pezzi annui di benne (parte terminale del braccio di una gru o di una ruspa, che serve per raccolta, trasporto e scarico di materiale incoerente) per Mini e Midi Escavatori. L’incontro con una società francese “Klac Industrie”, ancora oggi partner importante, che costruisce attacchi rapidi per benne di mini escavatori, ha permesso all’azienda di iniziare a esportare il suo prodotto. L’accoppiata si è poi rivelata nel tempo vincente.

Siamo oggi – dicono i titolari – fornitori ufficiali di Bobcat per tutta Europa e Medio Oriente, Geith International (sempre gruppo Doosan), Takeuchi Italia, Francia, Jcb Italia e Scai della famiglia Cesaretti di Bastia e abbiamo stretto, in dicembre, un accordo con un altro marchio importante nel settore, Hitachi Europa. La nostra azienda è formata da 37 dipendenti, oltre ad altre 10 aziende esterne che lavorano per noi

Continuiamo a credere e investire nel mondo del lavoro e questa nuova sede è soltanto l’inizio” – hanno concluso Franchi e Pordoli, affiancati dai figli – Abbiamo inoltre acquistato nuovi macchinari per ottimizzare la produzione come ad esempio robot di saldatura, magazzino automatico e nuovi impianti di verniciatura, sperando di migliorare ogni giorno e assumere altro personale. La nostra produzione è per l’80% destinata all’estero”.


Condividi su:


Aggiungi un commento