Si è spento l'imprenditore Bruno Buitoni. Aveva 89 anni - Tuttoggi

Si è spento l'imprenditore Bruno Buitoni. Aveva 89 anni

Redazione

Si è spento l'imprenditore Bruno Buitoni. Aveva 89 anni

Lun, 11/03/2013 - 12:03

Condividi su:


Si è spento l'imprenditore Bruno Buitoni. Aveva 89 anni

E' morto all'età di 89 anni Bruno Buitoni: tutta Perugia, istituzioni comprese, si stringe accanto alla famiglia per ricorda la storica figura dell'industriale. Ultimo degli amministratori dell'azienda di famiglia, era uno dei cinque figli di Francesco Buitoni, fondatore della Perugina, di cui Bruno è stato amministratore.

Immediato il cordoglio da parte del sindaco di Perugia Wladimiro Boccali e della Presidente della regione Catiuscia Marini. “Protagonista della storia dell’imprenditoria perugina, erede di una tradizione familiare illustre che ha segnato le vicende dell’ economia e del lavoro, e non solo a Perugia. Era un perugino colto e raffinato, che amava il bello e la sua città. La sua morte è un lutto per tutta la nostra comunità”. Queste le parole del sindaco Boccali, che così ha voluto ricordare il grande imprenditore.

“Bruno Buitoni – ha invece affermato la Marini – è stato uno degli imprenditori che ha maggiormente segnato la storia dell’industria dell’Umbria e di Perugia, portando i marchi Buitoni e Perugina ai vertici dei mercati internazionali delle produzioni alimentari e dolciarie. A nome mio personale e della Giunta regionale voglio esprimere il profondo cordoglio per la sua scomparsa che priva la nostra regione di una straordinaria personalità”.

“A nome mio personale e dell'Assemblea legislativa dell'Umbria esprimo il più sentito cordoglio per la morte di Bruno Buitoni, un imprenditore e uomo pubblico che con spirito moderno, competenza e passione ha contribuito allo sviluppo economico, sociale e culturale di Perugia e dell'Umbria”. Così il presidente del Consiglio regionale Eros Brega che, nell'esprimere vicinanza e partecipazione alla famiglia, sottolinea come Bruno Buitoni, “nel corso della sua esperienza imprenditoriale abbia saputo interpretare al meglio uno spirito di intrapresa di grande efficacia e lungimiranza, che ha contribuito a rendere l'Umbria più forte e moderna. Un impegno, quest'ultimo, cui ha tenuto fede fino alla fine, nei vari ruoli pubblici che ha ricoperto, sempre con grande passione e competenza”.

Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!