Si accampano nelle ex Fornaci Briziarelli, denunciati in 3 - Tuttoggi

Si accampano nelle ex Fornaci Briziarelli, denunciati in 3

Redazione

Si accampano nelle ex Fornaci Briziarelli, denunciati in 3

Diverse segnalazioni portano la polizia ad intervenire negli stabili in disuso dietro alla stazione ferroviaria di Santa Maria degli Angeli: trovati 3 stranieri accampati
Lun, 18/05/2020 - 15:04

Condividi su:


Si accampano nelle ex Fornaci Briziarelli, denunciati in 3

Utilizzavano le ex Fornaci Briziarelli di Santa Maria degli Angeli per accamparsi. Ma la loro presenza non è sfuggita ad alcune persone, che hanno allertato le forze dell’ordine.

In diversi, infatti, hanno segnalato alcune persone che, dopo aver scavalcato la recinzione dei binari della stazione ferroviaria di Santa Maria degli Angeli, si introducevano nei fabbricati industriali dismessi retrostanti.

Sul posto sono quindi intervenuti gli agenti del commissariato di pubblica sicurezza di Assisi, insieme al personale del Reparto Prevenzione Crimine Umbria – Marche della polizia.

Dopo un primo sopralluogo in cui si è verificata la messa in sicurezza degli edifici e una recinzione dell’intero perimetro dell’area, la polizia ha notato che proprio in prossimità dell’ingresso la rete metallica era stata tagliata.

Una volta all’interno gli agenti hanno ispezionato tutti i locali, finché in uno di questi sono state trovate effettivamente delle persone accampate.

In particolare c’erano: un cittadino di nazionalità marocchina, classe 1981, residente a Perugia ma di fatto senza fissa dimora, pluripregiudicato e gravato da un provvedimento di divieto di ritorno nel Comune di Assisi e irregolare sul territorio nazionale, un 38enne, di nazionalità marocchina, e un 45enne tunisino, entrambi regolari sul territorio nazionale ma di fatto senza fissa dimora.

Una volta allontanati dallo stabile, per i tre uomini è scattata la denuncia per il reato di “invasione di edifici” ai sensi dell’articolo 633 del codice penale.

Il 49enne di nazionalità marocchina è stato denunciato anche per il reato di inosservanza del Foglio di Via Obbligatorio dal Comune di Assisi. E’ stata avviata nei suoi confronti la procedura per l’espulsione dal territorio nazionale.

(foto di repertorio)


Condividi su: