Servizi museali e Rocca, bando da 430mila euro - Tuttoggi

Servizi museali e Rocca, bando da 430mila euro

Sara Fratepietro

Servizi museali e Rocca, bando da 430mila euro

Il Comune di Spoleto cerca un nuovo gestore per i servizi museali. I dati del turismo e gli introiti dei biglietti negli ultimi 3 anni
Ven, 05/08/2016 - 00:40

Condividi su:


Il Comune di Spoleto cerca un nuovo gestore per i servizi museali, ma anche per un sostegno a palazzo Mauri e per varie attività alla Rocca. Ha un valore di 430mila euro la gara d’appalto della durata di 13 mesi (dal 1 dicembre 2016 al 31 dicembre 2017) emessa dall’ente, che prevede la presentazione delle domande entro l’8 settembre. L’apertura delle offerte avverrà il 12 settembre alle 10 al palazzo comunale. Attualmente ad occuparsi dei servizi museali cittadini è la società Sistema Museo, ma il nuovo bando prevede un maggior numero di attività, tra cui quelle alla Rocca Albornoziana di concerto con il ministero dei Beni e delle attività culturali. In data 27 luglio 2016, viene infatti ricordato nel capitolato d’appalto, è stato sottoscritto un accordo tra il Comune di Spoleto, il Mibact – Polo Museale dell’Umbria e l’Associazione Rocca Albornoziana finalizzato a garantire l’affidamento in concessione della gestione integrata dei servizi aggiuntivi e strumentali, che prevede appunto una gara unica per l’affidamento in concessione di tali servizi.


I compiti previsti

Oggetto della gara è l'”affidamento, in concessione, della gestione integrata dei servizi aggiuntivi e strumentali da svolgersi presso i Musei Civici Comunali e la Rocca Albornoziana-Museo Nazionale del Ducato di Spoleto”. Nel dettaglio è prevista la realizzazione del Piano Integrato di promozione, comunicazione e marketing del sistema integrato Musei civici comunali e Rocca Albornoziana – Museo Nazionale del Ducato, la gestione delle biglietterie, lo svolgimento, nelle varie sedi, di servizi di controllo accessi e guardaroba, visite guidate (in via non esclusiva), assistenza culturale e laboratori didattici (in via non esclusiva), gestione del bookshop museale fornito di guide, cataloghi e pubblicazioni relative alla conoscenza del territorio, al settore dell’arte e del turismo, progettazione e realizzazione editoriale, progettazione e realizzazione oggettistica, vendita prodotti editoriali oggettistica. Il bando prevede anche lo svolgimento dei servizi di vigilanza e di pulizie negli spazi indicati nel capitolato prestazionale e lo svolgimento dei servizi per le attività ed iniziative extra museali e supporto al controllo degli spazi indicati nel capitolato prestazionale.


Gli spazi interessati

Il servizio museale dovrà essere garantito nei seguenti spazi e tempi. Palazzo Collicola Arti Visive (Museo Carandente, Appartamento Nobile e Quadreria, Biblioteca Carandente: soltanto sala di consultazione) dal 1° dicembre 2016 al 25 marzo 2017; dal 29 ottobre 2017 al 31 dicembre 2017, tutti i giorni tranne il martedì ore 10:30-13:00 e 15:00 -17:30; dal 26 marzo 2017 al 28 ottobre 2017 ore 10:30-13:00 e 15:30 -19:00 (eccetto il martedì). Casa Romana dal 1° dicembre 2016 al 25 marzo 2017; dal 29 ottobre 2017 al 31 dicembre 2017
ore 10:00 – 13:30 e 14:00 – 17:30; dal 26 marzo 2017 al 28 ottobre 2017 ore 10:30 – 13:30 e 14:00 – 19:00; anche in questo caso apertura dal mercoledì al lunedì. Museo del Tessuto e del Costume, dal 1° dicembre 2016 al 25 marzo 2017; dal 29 ottobre 2017 al 31 dicembre 2017 sabato e domenica ore 15:00-18:00; dal 26 marzo 2017 al 28 ottobre 2017 venerdì, sabato e domenica 15:30-19:00. Biblioteca Comunale di palazzo Mauri e Fondo Antico a palazzetto Sillani,  12 mesi dal lunedì al sabato 32 ore alla settimana conformemente agli orari della Biblioteca Comunale. Complesso monumentale di San Nicolò  160 ore/anno, per visita del pubblico o attività stabilite dal Comune oltre a 10 ore mensili di attività di vigilanza e guardiana del Complesso monumentale di San Nicolò. Rocca Albornoziana – Museo Nazionale del Ducato dal 1° dicembre 2016 al 25 marzo 2017 e dal 29 ottobre 2017 al 31 dicembre 2017 tutti i giorni tranne il lunedì (chiuso) dalle ore 9:30 alle ore 18:00; dal 26 marzo 2017 al 28 ottobre 2017: dalle 9:30 alle 19:30; tutti i giorni tranne il lunedì in cui l’orario è dalle 9:30 alle 13:30. I giorni di chiusura per festività sono l’1 gennaio e il 25 dicembre per tutto il sistema museale.


I dati sul turismo e gli incassi dei musei

Tra i documenti relativi alla gara per la concessione dei servizi museali sono contenuti alcuni dati storici di gestione organizzativo-finanziaria oltre ai flussi generali sul turismo nel territorio comunale. Per quanto riguarda il turismo, si scopre che il 2013 è stato l’anno migliore, con 230.351 presenze e 99.051 arrivi; ridotti rispettivamente nel 2014 a 212.609 e 97.702. Una lieve crescita di presenze è avvenuta nel 2015 (216.356), mentre pressoché invariati sono stati gli arrivi, 97.641. Quanto agli ingressi ai musei, nel 2015 in quelli civici comunali sono entrati 28.795 visitatori, di cui 21.360 paganti. Nel 2013 erano stati 27.141 (21.082 paganti) e nel 2014 29.216 (24.800 paganti). Nella Rocca albornoziana e museo nazionale del Ducato, invece, sono entrate 40.196 persone nel 2015, di cui 32.311 paganti. Nel 2013 i visitatori sono stati 31.032, di cui 27.062 paganti; nel 2014 invece 39.985, di cui 33.017 paganti. Per quanto riguarda la Spoleto Card, che comprende però anche il museo archeologico e quello diocesano, ne sono state vendute 32.960 nel 2015, 34.339 nel 2014 e 26.002 nel 2013. Gli incassi da ingressi nei musei civici sono stati l’anno scorso 45.957,12 euro (49.390 nel 2014 e 45.925,25 nel 2013). Alla Rocca, invece, gli introiti sono stati pari a 207.144,76 euro nel 2015 (209.776,41 nel 2014 e appena 73.126,03 nel 2013). Oltre alla bigliettazione, il complesso dei musei ha avuto altri ricavi, pari l’anno scorso a 101.606,36 euro (nel 2014 97.167,42 e nel 2013 94.906,87). Complessivamente, quindi, per le varie sedi museali, sia da biglietteria che da altre iniziative (noleggi per eventi, matrimoni e quant’altro), lo scorso anno sono stati introitati  354.708,24 euro.


I biglietti d’ingresso

Nel capitolato infine viene ricordato il costo dei biglietti d’ingresso di ciascuna sede museale. Palazzo Collicola A. Intero Palazzo Collicola – integrato (Museo Carandente, Piano nobile, spazi espositivi) intero € 9, ridotto (dai 15 ai 25 anni) € 5, gratuito bambini e ragazzi fino a 14 anni di età; residenti e scuole del comune di Spoleto; B. Museo Carandente e appartamento nobile con quadreria (collezioni permanenti) intero € 6,50, ridotto (dai 15 ai 25 anni)  € 4, gratuito bambini e ragazzi fino a 14 anni di età; residenti e scuole del comune di Spoleto; C. Museo Carandente intero € 4, ridotto (dai 15 ai 25 anni) € 2, gratuito bambini e ragazzi fino a 14 anni di età; residenti e scuole del comune di Spoleto; D. Appartamento nobile con quadreria intero € 4, ridotto (dai 15 ai 25 anni) € 2, gratuito bambini e ragazzi fino a 14 anni di età; residenti e scuole del comune di Spoleto; E. Piano mostre temporanee  intero € 4, ridotto (dai 15 ai 25 anni), residenti e possessori Spoleto Card € 2, gratuito bambini e ragazzi fino a 14 anni di età. Casa Romana intero € 3, ridotto (dai 15 ai 25 anni)  € 2, gratuito bambini e ragazzi fino a 14 anni di età; residenti e scuole del comune di Spoleto. Museo del Tessuto e del Costume intero € 3, ridotto (dai 15 ai 25 anni) € 2, gratuito bambini e ragazzi fino a 14 anni di età; residenti e scuole del comune di Spoleto. Museo Nazionale del Ducato – Rocca Albornoziana intero €. 7,50, ridotto 3,75 fino a 25 anni di età, gratuito fino a 18 anni e la prima domenica del mese. Sono fatte salve bigliettazioni particolari stabilite dal Ministero in occasioni determinate a norma.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!