Serie B, Pro Vercelli- Perugia, 0-0 tutt'altro che noioso - Tuttoggi

Serie B, Pro Vercelli- Perugia, 0-0 tutt’altro che noioso

Davide Baccarini

Serie B, Pro Vercelli- Perugia, 0-0 tutt’altro che noioso

I padroni di casa si mangiano l'impossibile colpendo anche due legni / I Grifoni non sanno più vincere
Sab, 25/10/2014 - 14:40

Condividi su:


Il Perugia conquista un punto anche nell’insidiosa trasferta di Vercelli, dove la squadra di casa, ancora imbattuta tra le mura amiche, si è mangiata davvero l’impossibile. Protagonista in ben due occasioni Provedel, miracoloso sia su Emmanuello al 19′ che su Marchi al 60′. La Pro prende anche due legni con Belloni, al 27′, e nel finale di gara con Ronaldo. Anche il Perugia, però, sfiora il vantaggio nella ripresa in ben due occasioni, entrambe divorate da Falcinelli al 67′ e all’83’. Nonostante le numerose occasioni il match finisce a reti bianche.

Tabellino

Pro Vercelli: Russo, Scaglia, Cosenza, Coly, Germano, Emmanuello, Ronaldo, Scavone, Belloni, Marchi (70’ Statella) , Di Roberto (65’ Beretta). A disp: Anacoura, Bani, Statella, Liviero, Ardizzone, Castiglia, Ragatzu, Ferri, Seretta. All. Scazzola

Perugia: Provedel, Goldaniga, Comotto, Rossi, Crescenzi, Verre, Fazzi (61’Nicco), Taddei, Vinicius, Perea (85′ Rabusic), Parigini (63’ Falcinelli). A disp: Koprivec, Flores, Lo Porto, Nicco, Falcinelli, Lignani, Barilaro, Rabusic, Zebli. All. Andrea Camplone

Arbitro: Filippo Merchiori di Ferrara

Reti: –

Ammoniti: Ronaldo, Belloni, Cosenza, Scavone, Beretta (Pro) / Rossi, Nicco, Comotto (Per)

———————-

93′ – Finisce qui a Vercelli: Pro 0 – Perugia 0

91′ – Ammonito Beretta

91′ – Gol annullato a Beretta, il piemontese si getta e segna di mano “alla Rapajc”

89′ – Traversa di Ronaldo su calcio piazzato!

87′ – Ammonito Comotto per un’ostruzione al limite dell’area. Il capitano salterà l’Avellino

85′ – Ultimo cambio per il Perugia: fuori Perea, dentro Rabusic

83′ – Falcinelli si divora ancora un gol, la palla finisce alta sopra la traversa da ottima posizione

77′ – Ammonito anche Nicco per fallo su Ronaldo

76′ – Fallo di rossi su Beretta, ammonito il difensore biancorosso

75′ – Terzo ed ultimo cambio per la Pro: entra Ragatzu esce Emmanuello

71′ – Incursione di Belloni che ci prova in acrobazia, smanaccia Provedel

70’ – Esce Marchi, entra Statella

67′ – Falcinelli si mangia il gol del vantaggio solo davanti a Russo dopo l’assist di Perea. L’attaccante spara in bocca al portiere

65′ – Entra Beretta, esce Di Roberto per la Pro

63′ –  Si tocca la coscia sinistra Parigini. Al suo posto Falcinelli

61′ – Esce Fazzi, entra Nicco

60′ – Pazzesca occasione per la Pro: colpo di testa di Marchi, “san” Provedel manda in angolo!

58′ – Scavone conclude in porta, Provedel c’è

57′ – Cosenza stende Parigini in scivolata, ammonito

53′ – Scaglia per Di Roberto che anticipa Comotto e gira, palla ancora alta sopra la traversa

52’ – Incredibile occasione Perugia: scambio Vinicius-Parigini, il brasiliano scavalca il portiere con un pallonetto ma la sfera è alta sopra la traversa

46′ – Riprende la seconda frazione di gioco

———————-

46′ – Finisce a reti bianche il primo tempo di Vercelli

45′ – Contropiede del Perugia, Parigini controlla e tenta il tiro ma viene raggiunto in tempo da Germano

40′ – Ci prova Parigini in area ma la conclusione è imprecisa ed esce a lato

38′ – Ci prova anche Marchi in sforbiciata, la palla esce ancora di poco. Rischia il Perugia

36’ – Di Roberto carica il tiro e la palla esce di mezzo metro. Ingenuità di Goldaniga che  serve involontariamente l’attaccante

34′ – Belloni a terra, entrano i soccorsi. Ammonito lo stesso Belloni

32’ – Ammonito Ronaldo per comportamento non regolamentare

30′ – Camplone inverte posizione di Verre e Fazzi, il primo passa a centrodestra e il secondo sul centrosinistra

29′ – Tiraccio di Marchi da dimenticare che finisce sul fondo. Rimessa dal fondo del Perugia

27′ – Di Roberto in mezzo e traversa della Pro con Belloni, perso da Crescenzi

23′ – Perugia prova a sfondare al centro ma tale tema tattico non ha successo

19′ – Doppia occasione per la Pro prima con Germano e poi con un colpo di testa di Emmanuello, sul quale Provedel fa il miracolo

17’ – Parigini tenta la conclusione al limite, tiro strozzato che finisce alla destra di Russo

16’ – Vinicius prova a servire Parigini a centro area, allontana Coly

13′ – Ottimo scambio Fazzi-Crescenzi verso la porta ma l’arbitro ferma tutto per un fallo sul primo, ignorando il vantaggio

11’ – Tiro alto di Belloni, che elude il fuorigioco, da posizione favorevolissima

6’ – Marchi in fuorigioco, è il terzo per la Pro Vercelli

4′ – Padroni di casa subito aggressivi

[Sono circa 150 i tifosi biancorossi giunti in Piemonte]

1′- Si comincia al “Silvio Piola” di Vercelli

Le formazioni ufficiali:

Pro Vercelli: Russo, Scaglia, Cosenza, Coly, Germano, Emmanuello, Ronaldo, Scavone, Belloni, Marchi, Di Roberto

Perugia: Provedel, Goldaniga, Comotto, Rossi, Crescenzi, Verre, Fazzi, Taddei, Vinicius, Perea, Parigini

——————

Il Perugia, per la decima giornata del campionato cadetto, è atteso al “Silvio Piola”, casa della Pro Vercelli. La squadra di Camplone, che vuole a tutti i costi riprendere la marcia verso l’olimpo della zona promozione, ha raccolto solo un punto nelle ultime tre partite, strappando un 1-1 di “platino” a Lanciano nel turno scorso.

I padroni di casa, invece, sono reduci dalla sconfitta per 2-1 di Brescia ma tra le mura amiche sembrerebbero davvero imbattibili: finora al “Piola”, su 4 incontri giocati, gli uomini di Scazzola non hanno mai perso, riportando 3 vittorie e 1 pareggio. Pur con questo mini record i piemontesi hanno due punti in meno dei Grifoni (13 vs 15).

Il Perugia, in Piemonte già da giovedì mattina, si presenta incerottato anche in questa importantissima sfida: ai lungodegenti Giacomazzi e Fossati si è aggiunto anche il “pendolino” Del Prete che, a causa di un trauma distorsivo-contusivo alla caviglia sinistra, dovrà star fermo oggi e contro l’Avellino. A parte l’infermeria, ci sono anche buone notizie, ovvero il rientro dei titolarissimi Taddei e Verre. Davanti è probabile un clamoroso cambio: i collaudati Parigini- Rabusic dovrebbero far spazio all’inedita coppi Perea-Parigini.

La Pro Vercelli rispetto alla sconfitta di Brescia cambia qualche pedina. In difesa possibile avvicendamento Ferri-Germano. A centrocampo potrebbe rivedersi Emmanuello mentre certo è il ritorno di Ronaldo. Il trio d’attacco resta lo stesso: Belloni-Marchi-Di Roberto.

Per i più “romantici” e gli amanti delle statistiche sarà curioso sapere che la sfida odierna è un inedito assoluto nella storia del calcio italiano. Infatti, nonostante le due squadre siano tra le più antiche della nazione (la Provercelli nacque nel 1892 e conta in bacheca anche 7 scudetti vinti tra il 1908 e il 1922) in oltre 100 anni di calcio non si sono mai scontrate.

La cronaca in diretta del match verrà trasmessa dalle 15.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!