Sergio Mattarella è Presidente della Repubblica - Tuttoggi

Sergio Mattarella è Presidente della Repubblica

Sara Cipriani

Sergio Mattarella è Presidente della Repubblica

I messaggi di auguri dall'Umbria | Marini: "Presidente dell'Italia migliore"
Sab, 31/01/2015 - 13:02

Condividi su:


Sergio Mattarella è il 12° Presidente della Repubblica italiana. Eletto alla quarta votazione, come ampiamente preannunciato, il nuovo Capo dello Stato è stato proclamato ad ampia maggioranza. Quando era ancora in corso lo spoglio, si è levato un lungo applauso nell’aula del Parlamento al superamento del quorum di 505 schede che hanno nominato il nuovo inquilino del Quirinale.

Questi le preferenze del quarto e definitivo scrutinio, sul totale dei 995 presenti e stesso numero di schede di voto finite all’interno dell’ ‘insalatiera’:

  • Mattarella, 665
  • Imposimato, 127
  • Feltri, 46
  • Rodotà, 17
  • Bonino, 2
  • Martino, 2
  • Napolitano, 2
  • Prodi, 2.
Il neo-Presidente appena dopo la nomina ha commentate con pochissime parole il nuovo incarico: "Il pensiero va alle difficoltà e alle speranze dei nostri concittadini".

Nella sua lunga carriera istituzionale, l’onorevole Mattarella, ad oggi nelle fila del PD e giudice costituente, è stato 4 volte Ministro dellaRepubblica

  • Ministro per i Rapporti con il Parlamento dal 1987 al 1989 con la Democrazia cristiana
  • Ministro per la Pubblica Istruzione dal 1989 al 1990 ancora con DC, Governo Andreotti. Ministero dal quale si dimise per protestare contro l’approvazione della Legge Mammì sulle tv private. A suo dire troppo favorevoli a Silvio Berlusconi.
  • Vicepresidente del Consiglio dei Ministri dal 1998 al 1999 sotto il segno del PPI, Governo D’Alema
  • Ministro della Difesa dal 1999 al 2001, ultimo incarico di Governo.

In Umbria il Presidente Mattarella è stato in visita ufficiale nell’ottobre del 1999, in occasione della ricorrenza del Santo Patrono d’Italia. E proprio dalla Basilica di Assisi arriva al neo Presidente uno dei primi messaggi:“Auguri Presidente Mattarella, uomo dallo stile francescano che guiderà il Paese con autorevolezza e responsabilità”.

Qualche minuto dopo la proclamazione, sono arrivate via twitter anche le parole della governatrice della regione Catiuscia Marini che si è detta orgogliosa di aver eletto Mattarella presidenteper poi continuare in una nota dell’Ente: “Il suo impegno politico ed istituzionale, la sua vicenda umana e personale, i valori ed i principi che lo ispirano nell’impegno pubblico e professionale tratteggiano il profilo di un presidente della Repubblica dell’Italia migliore”.

  Mentre il presidente del Consiglio regionale dell’Umbria, Eros Brega,in veste di coordinatore di tutti i Consigli, si congratula così: A nome mio e di tutti i presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome, i miei più sinceri auguri vanno al nuovo Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, un uomo dalle alte virtù morali e da uno spiccato senso del dovere, che desidererei incontrare al più presto, anche per pianificare i lavori in materia di regionalismo”

Il preside dell’Università di per Stranieri di Perugia, prof. Giovanni Paciullo, legato da rapporti di amicizia con il Primo cittadino d’Italia, affida a una nota la sua emozione: La consuetudine politica e parlamentare che ho avuto con il Presidente Mattarella e l’amicizia che ne è conseguita mi hanno fatto apprezzare il suo rigore morale e la raffinata cultura giuridica formatasi alla prestigiosa scuola palermitana”.

Alla notizia dell’elezione il famoso show man siciliano Pippo Baudo si è commosso in diretta su Radio Capital, al telefono con il direttore dell’emittente Vittorio Zucconi.

Tutte le foto del Presidente ad Assisi su SanFrancesco.it

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!