Seminario gratuito a Spoleto sulla carezza come contenitore infinito di modi di esistere, 11 ottobre

Seminario gratuito a Spoleto sulla carezza come contenitore infinito di modi di esistere, 11 ottobre

In occasione del quarto Psicologia Umbria Festival, ABC e Famiglie aderisce alle giornate di seminari gratuiti

share

ABC e Famiglie  si presenta come associazione Aps, il cui scopo e’ offrire uno spazio di consulenza, orientamento, sostegno e psicoterapia con le famiglie.  In occasione della 4° edizione di Psicologia Umbria Festival, ABC e Famiglie, aderisce alle varie giornate di seminari gratuiti di approfondimento dell’ ordine.

L’Associazione si presenta in maniera ufficiale con un seminario dal titolo “Ci sono se tu ci sei, ci sei se io ci sono”. La carezza, contenitore infinito di modi di esistere. Fin dalla nascita abbiamo l’esigenza di soddisfare il bisogno di essere riconosciuti, autoriconoscimento e riconoscimento dell’essenza dell’altro. Le carezze sono un’unità di riconoscimento, il mezzo attraverso il quale ogni essere umano ha la prova della sua esistenza, conosce sé stesso, le proprie qualità e modi di essere, definisce i propri confini, quindi si autoidentifica.

Ci sono due tipi di carezze: positive e negative. Il bisogno di carezze, anche nell’età adulta, se non soddisfatto si impara a sostituirlo con forme simboliche di riconoscimento o carezze negative.  Nel seminario dell’11 ottobre si affronterà questo tema in un’ottica interdisciplinare, suddivisa in due parti; una più teorica, l’ altra più partecipativa ed esperienziale.

Il seminario è completamente gratuito ed avrà luogo giovedi a partire dalle 17, a loc. San Brizio di Spoleto.

Vista la disponibilità limitata dei posti, si chiede di prenotare al numero telefonico +393398421624 o all’ indirizzo e-mail abcefamiglie@gmail.com

share

Commenti

Stampa