Scuola "Valentini", accordo con le famiglie: Comune rinvia i lavori di un anno - Tuttoggi

Scuola “Valentini”, accordo con le famiglie: Comune rinvia i lavori di un anno

Redazione

Scuola “Valentini”, accordo con le famiglie: Comune rinvia i lavori di un anno

Per la scuola "Valentini" intervento da quasi 1,5 milioni, vicesindaco Tuteri: ok al rinvio ma non si può prorogare oltre
Mar, 28/07/2020 - 10:29

Condividi su:


Scuola “Valentini”, accordo con le famiglie: Comune rinvia i lavori di un anno

Slittano i lavori alla scuola “Enzo Valentini” di Elce, a Perugia. Il Comune cede infatti alle richieste delle famiglie degli alunni e del dirigente scolastico del plesso di via Innamorati. Gli interventi di manutenzione e riqualificazione della scuola “Valentini”, dunque, si faranno soltanto nell’anno scolastico 2021 – 2022.

Per la scuola “Valentini” intervento da quasi 1,5 milioni

L’intervento sulla scuola “Valentini”, consistente in risanamento conservativo, miglioramento sismico ed adeguamento normativo, è stato finanziato per 1,480 milioni dal Miur e sarebbe dovuto iniziare nel mese di settembre 2020, così da consentire la piena utilizzazione della scuola totalmente rinnovata per l’anno scolastico 2021-2022.

Prima dell’emergenza sanitaria e di concerto con i dirigenti scolastici erano state individuate le opportune sedi temporanee per le attività didattiche. In particolare, la scuola primaria “Valentini” veniva trasferita temporaneamente nel plesso della secondaria di I grado di Elce, la primaria “Montessori-Valentini” nel plesso “Masih” di Montegrillo e l’infanzia “Agazzi” nei locali della scuola d’infanzia di Ponte D’Oddi. Si precisa che tutti gli spazi individuati quali sedi temporanee dell’attività didattica sono idonei ad ospitare gli alunni, rispettando nelle aule il prescritto distanziamento imposto dalle norme relative all’emergenza sanitaria da covid 19. Anzi in taluni casi le classi provvisorie sono più ampie di quelle istituzionali.

Le richieste di rinvio

Nonostante ciò l’Amministrazione comunale perugina, per dare una risposta alle varie richieste di rinvio dell’intervento pervenute da dirigenza scolastica e famiglie dei ragazzi, ha scelto di recepire le istanze. Va comunque precisato che le sedi provvisorie già individuate per le scuole d’infanzia Agazzi (presso l’infanzia di Ponte D’Oddi), primaria Valentini (presso la secondaria di Primo Grado di Elce) e primaria Montessori-Valentini (presso l’edificio scolastico di Montegrillo) rimarranno invariate. Allo stesso tempo l’Amministrazione rivolge un invito alla dirigenza scolastica affinché per il prossimo anno non vi sia alcun incremento di iscritti, onde non mettere a rischio la già illustrata ricollocazione temporanea delle classi.

Tuteri: “Intervento è prioritario”

L’intervento sul plesso Valentini – tiene a precisare il vice sindaco Gianluca Tuteri – rappresenta per questa Amministrazione un’assoluta priorità, dal momento che ci consentirà di riqualificare integralmente un edificio datato, innovandolo in maniera significativa ed aumentando il livello di sicurezza dello stesso. Pur con ciò abbiamo, tuttavia, deciso di confrontarci costantemente con le famiglie dei ragazzi iscritti e con la dirigenza dell’Istituto, accogliendo e condividendo le loro richieste volte al rinvio dell’intervento. Resta inteso che si tratta di un mero rinvio all’anno scolastico 2021-2022 e che l’intervento non dovrà subire ulteriori procrastinamenti per evitare di perdere gli importanti finanziamenti provenienti dal Ministero. L’Amministrazione, come da programmi, – chiarisce infine il vice sindaco – continuerà ad impegnarsi per portare avanti il piano scolastico con l’obiettivo di ristrutturare progressivamente tutti gli edifici datati e dotare così i nostri ragazzi di plessi all’avanguardia, sicuri e funzionali”.