SCUOLA E LEGALITA'. LA GDF ALLE MEDIE "LUIGI VALLI" DI NARNI PER SENSIBILIZZARE I GIOVANI SUL TEMA DELLA DROGA - Tuttoggi

SCUOLA E LEGALITA'. LA GDF ALLE MEDIE “LUIGI VALLI” DI NARNI PER SENSIBILIZZARE I GIOVANI SUL TEMA DELLA DROGA

Redazione

SCUOLA E LEGALITA'. LA GDF ALLE MEDIE “LUIGI VALLI” DI NARNI PER SENSIBILIZZARE I GIOVANI SUL TEMA DELLA DROGA

Sab, 16/04/2011 - 12:09

Condividi su:


SCUOLA E LEGALITA'. LA GDF ALLE MEDIE “LUIGI VALLI” DI NARNI PER SENSIBILIZZARE I GIOVANI SUL TEMA DELLA DROGA

Prosegue la capillare attività informativa ed educativa mirata alla diffusione del concetto di legalità, rivolta agli studenti delle scuole della Provincia di Terni, da parte del personale del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Terni, unitamente alle unità cinofile della Compagnia di Perugia. Il giorno 14 aprile è stata la volta dei ragazzi della scuola media “L.Valli” di Narni (TR). I Finanzieri hanno approfondito con i ragazzi i temi concernenti i pericoli derivanti dalle droghe ed in particolare di quanto possa essere pericoloso l’uso delle stesse. I Finanzieri hanno, inoltre, illustrato l’attività svolta quotidianamente dalle unità cinofile della Guardia di Finanza nell’ambito della lotta ai traffici di sostanze stupefacenti. L’attività informativa è stata accompagnata dalla proiezione di un video “Educare alla Legalità”, ideato dal Comando Generale del Corpo, che grazie ad immagini e ad un linguaggio appropriato, ha permesso di permeare ancor più l’attenzione dei giovani. I ragazzi hanno quindi interagito con i Finanzieri ponendo numerose domande in merito ai temi trattati. I militari della Compagnia di Perugia, con le unità cinofile “Talor”, un pastore tedesco, e “Kelly”, un labrador, hanno poi effettuato due simulazioni di ritrovamento di sostanze stupefacenti occultate sia su persona, che all’interno di valige. L’incontro ha visto la partecipazione di circa 200 ragazzi, del corpo docente dell’Istituto scolastico e dell’Assessore alla Cultura del Comune di Narni. l corpo docente, ha espresso viva soddisfazione per l’incontro svolto ed in particolare per l’elevato interesse che l’iniziativa ha suscitato nei giovani.


Condividi su:


Aggiungi un commento