Scritte sui muri e sulla chiesa, il Comune corre ai ripari

Scritte sui muri e sulla chiesa, il Comune corre ai ripari

Il lavoro di ripulitura dei muri di di tufo inizierà oggi pomeriggio e richiederà alcuni giorni. Saranno usate attrezzature che non scalfiscono o danneggino ulteriormente la superficie

share

Scritte sui muri e perfino sulla facciata di una chiesa. Il raid dei vandali con le bombolette spray è avvenuto nella notte tra sabato e domenica ad Orvieto, nel quartiere medievale. Ed il Comune corre subito ai ripari: gli interventi di ripulitura inizieranno infatti oggi (lunedì 13 maggio) pomeriggio.

Sarà una ditta specializzata – rende noto l’amministrazione comunale – ad effettuare  la pulizia della facciata e del muro laterale dell’antica Chiesa di San Giovenale che, nella notte tra sabato e domenica, sono stati imbrattati di scritte e disegni realizzati con vernice di vari colori. Lo stesso trattamento di pulizia verrà effettuato sugli altri edifici di proprietà privata situati in via Francalancia e via Volsinia nel quartiere medievale di Orvieto, anch’essi deturpati.

Il lavoro di ripulitura, fa sapere l’Ufficio Tecnico del Comune che coordina l’intervento, richiederà alcuni giorni e verrà effettuato con l’ausilio di attrezzature che non scalfiscano e danneggino ulteriormente la superficie porosa della materia di tufo che ha assorbito la vernice, per questo vengono realizzati da una ditta esterna con il monitoraggio del Comune. Sono in corso, intanto, le stime dei danni.

(Foto da Wikipedia Di Luca Aless – Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=50961474)

share

Commenti

Stampa