ScheggiAcustica 2016, tutti i concerti “must” tra Umbria e Marche | Programma - Tuttoggi

ScheggiAcustica 2016, tutti i concerti “must” tra Umbria e Marche | Programma

Redazione

ScheggiAcustica 2016, tutti i concerti “must” tra Umbria e Marche | Programma

Dal 6 al 10 agosto ospiti internazionali, cantautori, energia e master class nella VII edizione del festival, ecco le novità dai palchi esclusivi di Parco del Monte Cucco, Cagli, Cantiano, Frontone e Sassoferrato
Dom, 31/07/2016 - 14:29

Condividi su:


Badia di Sitria e panorama Parco del Monte Cucco ScheggiAcustica2015 PhCristinaCrippiE’ ormai alle porte ScheggiAcustica 2016, il festival dei Luoghi da Ascoltare che ha in programma, dal 6 al 10 agosto, una serie di concerti e master class ancora una volta all’insegna dell’alta qualità, artisti internazionali e palcoscenici locali, che compongono un magnifico “tour” musicale, culturale e naturalistico lungo la dorsale appenninica tra Umbria e Marche e nel Parco del Monte Cucco. Tra le location d’eccezione scelte per la settima edizione sono due le novità (il Chiostro di Sant’Agostino a Cantiano e la Chiesa di San Francesco a Sassoferrato), mentre tra l’ampia varietà di musicisti da tutto il mondo spicca anche la nota band newyorchese The Rad Trads, che farà tappa al Castello della Porta di Frontone mercoledì 10 agosto come gran finale di ScheggiAcustica.

Organizzata dall’associazione Tuttisuoni, in partnership con Musicamorfosi e in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio, Camera di Commercio di Perugia e Comuni coinvolti, la poliedrica rassegna toccherà pure la città di Cagli, che aprirà il festival sabato 6 agosto con un seminario di voce e canto aperto a tutti nella Chiesa di San Francesco (17.30-19.30), e Scheggia e Pascelupo, dove si confermano le Abbazie di Sitria e di Sant’Emiliano, incastonate tra i monti Cucco e Catria e la cui superba acustica è all’origine del concept stesso di ScheggiAcustica.

ScheggiAcustica2015 PhCristinaCrippiPuntando alla simbiosi tra location, musica, artisti e pubblico, presentato dall’ideatore del festival Mattia Pittella, musicista, insegnante e tecnico del suono in Umbria e Lombardia, e dal direttore artistico Saul Beretta, direttore creativo di Musicamorfosi, promoter e autore di testi e musica, il programma dei concerti sarà inaugurato domenica 7 agosto con un doppio appuntamento tra Scheggia e Cantiano. Alle 11.30 del mattino alla Badia di Sitria si inizia con Arsene Duevi e Roberto Zanisi con i Supercori, che si esibiranno in “Haya – Inno alla vita”: il repertorio dell’ultimo album del musicista, cantautore e trascinatore togolese “famoso per la sua capacità di far cantare anche le pietre”, in un luogo sacro e a un orario caro alle celebrazioni religiose, diventerà una sorta di invito ad alzarsi e cantare tutti insieme per un grande messaggio di speranza e per la vita. La domenica continuerà nella millenaria abbazia con il seminario ‘Canta con Roberta Carrieri’ dalle 16.30 alle 18.30. L’istrionica e ironica cantautrice pugliese è attesa alle 21.30 nel concerto dedicato in particolare alle “Donne che amano troppo” nel Chiostro di Sant’Agostino a Cantiano, che debutterà tra i Luoghi da Ascoltare con le melodie e le storie della “piratessa dell’amore”.

Lunedì 8 agosto il “viaggio” ritorna nel Parco del Monte Cucco, nell’imponente Abbazia di Sant’Emiliano: alle 21.30 si tiene il concerto “Bradipo tridattilo”, con di nuovo Roberto Zanisi sul palco, stavolta nel personale mix di generi musicali da tutto il mondo ripercorsi con strumenti a corda, come il cumbus turco e il bouzouki greco, e a percussione, come l’arabo dumbek e lo steel pan di Trinidad.

Martedì 9 agosto, continuando per pochi metri sull’Arceviese, si sconfina nella provincia di Ancona e si arriva a Sassoferrato per il concerto delle 21.30 alla Chiesa di San Francesco, nella parte più antica della città. A esibirsi sarà il chitarrista milanese Valerio Scrignoli, che con l’aiuto di effetti elettronici reinterpreta le melodie del celebre musical Jesus Christ Superstar. The Rad Rads 01Mercoledì 10 agosto alle 21.30 ScheggiAcustica sublima l’edizione 2016 con il travolgente finale made in New York dei The Rad Trads nel maestoso Castello della Porta a Frontone. La straordinaria band statunitense, composta da sei giovani elementi, e già regolare protagonista nei locali più noti della metropoli (Blue Note compreso), è impegnata nel tour mondiale dopo l’uscita dell’ultimo album, energia pura tra rock, blues, swing e jazz. A parte quest’ultimo (5 euro), tutti i concerti di ScheggiAcustica 2016 sono gratuiti.

Poster ScheggiAcustica2016

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!