Sanità Terni, Massimo Braganti è il nuovo commissario straordinario dell’Usl2

L’insediamento questa mattina in via Bramante

share

Si è insediato questa mattina il nuovo commissario straordinario dell’Usl2 Massimo Braganti, alla presenza del presidente della regione Fabio Paparelli e dell’assessore regionale alla Sanità, Antonio Bartolini.

“Sono onorato dell’opportunità che mi è stata concessa nella mia terra di origine – ha sottolineato Braganti nei nuovi uffici di via Bramante – le esperienze lavorative maturate in Toscana potranno sicuramente tornare utili per affrontare le criticità di questo incarico. Per me sarà una sfida cercare di sviluppare tutte le potenzialità di questa realtà. Ci sarà una stretta collaborazione con l’azienda ospedaliera “Santa Maria” che sarà diretta da un collega con il quale abbiamo condiviso anni di carriera”.

A margine della presentazione di Braganti, il presidente Paparelli ha voluto rassicurare tutti gli utenti dell’ospedale di Spoleto, smentendo l’ipotesi di una possibile chiusura del punto nascite: “In questa occasione – ha precisato Paparelli – vorrei rassicurare tutti sul fatto che il punto nascite Spoleto rimarrà aperto senza se e senza ma. Sarebbe opportuno evitare di diffondere notizie prive di fondamento e che possono creare allarmismo”.

Fatta la dovuta precisazione, Paparelli ha poi indicato le linee guida che saranno alla base dei servizi sanitari territoriali, a iniziare dall’abbattimento delle lista d’attesa per le quali è stato predisposto un piano straordinario che la Regione dovrebbe approvare entro luglio, fino al nuovo piano assunzioni che è ancora al vaglio della giunta regionale.

share

Commenti

Stampa