SABATO E DOMENICA LE PERCUSSIONI DI DE PISCOPO E TERRANA IN MUSICA PER I BORGHI - Tuttoggi

SABATO E DOMENICA LE PERCUSSIONI DI DE PISCOPO E TERRANA IN MUSICA PER I BORGHI

Redazione

SABATO E DOMENICA LE PERCUSSIONI DI DE PISCOPO E TERRANA IN MUSICA PER I BORGHI

Gio, 30/06/2011 - 12:16

Condividi su:


Si apre con un doppio appuntamento all’insegna del ritmo e delle percussioni la nona edizione di Musica per i borghi, il festival di musica etnica e popolare in scena nelle piazze e in alcuni dei centri storici più suggestivi dell’Umbria fino a domenica 24 luglio. Primo ospite della rassegna musicale sarà, sabato 2 luglio, Tullio De Piscopo che si esibirà a Deruta, mentre domenica 3 luglio toccherà a Mike Terrana salire sul palco di Cerqueto di Marsciano.

“Due grandi batteristi di estrazione molto diversa – anticipano dall’associazione Musica per i borghi che organizza la kermesse – ma con un comune denominatore e cioè il loro altissimo livello musicale”.

“Tempo di Perkuotere” è il titolo del concerto di Tullio De Piscopo, con pezzi che spaziano dal blues al jazz. Il musicista alcuni brani dedicati a dei grandi nomi del jazz come “Anty Calypso” di Elvin Jones, “Think to Woody” di Woody Shaw, un brano sinfonico da “Carmina Burana” e ovviamente i suoi successi come “Stop Bajon”, “Andamento lento”, “È fatto ‘e sorde”, fino ai brani riarrangiati di Carosone come “Torero” e “O' Sarracino”.

“Tullio De Piscopo – spiegano gli organizzatori – è da sempre uno dei più grandi batteristi in Italia. Ha suonato qualsiasi genere musicale, da Gerry Mulligan a Eumir Deodato fino a Mina e Pino Daniele, siglando tutti i lavori con l’inconfondibile stile che lo contraddistingue”.

Domenica 3 luglio, poi, sarà la volta di Mike Terrana, uno dei più richiesti batteristi di Heavy Metal. “È un super virtuoso dello strumento – spiegano ancora gli organizzatori di Musica per i borghi -, vive a Los Angeles e ha suonato con Yngwie Malmsteen, Tony Macalpine, Steve Lukather (Toto), Jennifer Batten (Michael Jackson, Jeff Beck), Kuni and Beau Nasty. Si esibirà su dei brani di musica sinfonica “New World Symphony“: Wilhelm Tell Overture di Rossini, Concerto for Violin and Oboe Bach, Nacht Musik Mozart, Nutcracker Suite Tchaikovsky e tanti altri. Un modo per avvicinare i giovani alla musica classica attraverso un coinvolgente linguaggio batteristico”.

Appuntamenti, quindi, che riconfermano la qualità artistica di un festival guidato da un team consolidato composto da Valter Pescatori, Salvatore Corazza e Peppe Vessicchio, rispettivamente direttore generale, direttore esecutivo e direttore artistico della manifestazione.

Il programma

Il cartellone prosegue con il concerto-evento “Armonie italiane”, che si terrà giovedì 7 luglio, a villa Fidelia di Spello, che per la prima volta diventa location del festival. Un’iniziativa organizzata per celebrare il 150° anniversario dell’unità d’Italia, e che vedrà la partecipazione di illustri interpreti delle varie tradizioni musicali popolari italiane: Mauro Pagani, ex Pfm, porterà in concerto, ad esempio, la musica tipica della sua terra, la Liguria, così come l’eclettico musicista Beppe Servillo, fondatore degli Avion Travel, quella della Campania. Saranno presenti anche il percussionista Alfio Antico, tra i maggiori interpreti europei della tammorra siciliana, gli Andhira, originari della Sardegna, con il loro inconfondibile sound mediterraneo, ed infine gli Abies Alba con i canti e le danze del Trentino Alto Adige. L’appuntamento con la musica e i festeggiamenti per i 150 anni dall’unità d’Italia continueranno venerdì 8 luglio, a Marsciano, con l’esibizione degli allievi della Scuola di musica “Brunone Moneta” di Marsciano, che metteranno in scena lo spettacolo dal titolo “Ri-scopriamoci insieme. La donna risorgimentale nel territorio perugino”.

La IX edizione di Musica per i borghi ospiterà anche altri grandi nomi, tra cui Fabio Concato, che si esibirà venerdì 15 luglio, a Castel Frondoso a Solomeo di Corciano (anche questa nuova location del festival), in un concerto di beneficenza, organizzato in collaborazione con l’“Organizzazione di Round Table” di Perugia. Seguirà, poi, domenica 17 luglio, a Papiano, il concerto di Niccolò Fabi e la sua band. A completare il programma sarà il weekend di musica e sapori, venerdì 22 e sabato 23 luglio, a Marsciano, con le taverne aperte e gli artisti di strada per le vie del centro storico, in attesa del gran finale di domenica 24 luglio, in piazza Karl Marx.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!