“Rubabandiera” in centro storico, furto di tricolori in almeno 8 negozi

“Rubabandiera” in centro storico, furto di tricolori in almeno 8 negozi

Un ragazzo (probabilmente minorenne) beccato sul fatto dalle telecamere di un’attività, i vessilli erano stati esposti dai commercianti in occasione di due eventi nazionali di sport in città

share

Ormai a Città di Castello si ruba davvero di tutto. Nel centro storico tifernate, durante il weekend appena trascorso, dei giovani “annoiati” (beccati anche dalle telecamere a circuito chiuso di un negozio) si sono portati via alcune bandiere italiane, allestite dai commercianti all’esterno delle loro attività in occasione del Campionato nazionale Juniores di ciclismo e del XXIII Meeting Nazionale di Nuoto “Tifernum Tiberinum” (svoltisi entrambi ieri, domenica 16 giugno).

In uno dei filmati della videosorveglianza si vede un ragazzo (quasi sicuramente minorenne) che di notte, con pura nonchalance, sfila dal supporto uno dei tricolori esposti, per poi continuare la sua passeggiata sventolando il vessillo in Corso Vittorio Emanuele. All’allarme lanciato dalla prima attività, quella che ha pizzicato il ladruncolo con le proprie telecamere, si sono uniti molti altri esercenti, almeno otto, privati di altrettante bandiere.

share

Commenti

Stampa