Ruba orologio di valore  da un auto in sosta | Denunciato un 27enne dalla Polizia di Perugia

Ruba orologio di valore da un auto in sosta | Denunciato un 27enne dalla Polizia di Perugia

Nel tentativo di farla franca il 27enne, prima di arrivare in Questura per un controllo, ha gettato l’oggetto di valore sotto al sedile dell’auto di servizio


share

Nella giornata di domenica scorsa, 11 novembre, una Volante della Questura di Perugia è intervenuta in via Pellas a seguito della segnalazione di un cittadino che aveva visto avvicinarsi ad un auto in sosta un giovane che armeggiava sulla stessa per  trafugare qualcosa al suo interno. L’uomo, vistosi scoperto dal passante, si è poi diretto rapidamente nella vicina via della Pescara.

Grazie alle indicazioni precise date dal passante gli agenti si sono messi alla ricerca del soggetto, fino ad arrivare nella zona di Fontivegge dove si sono imbattuti in due uomini di cui uno con le stesse caratteristiche indicate dal testimone.

Accompagnati entrambi in Questura, uno dei due è risultato essere un un 27enne tunisino senza fissa dimora, pregiudicato per reati predatori, gravato dalla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G.

L’altro uomo è stato invece identificato per un tunisino di 36 anni, residente a Perugia, pregiudicato. Sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di un coltello multiuso con una lama di 6 centimetri, che è stato sequestrato.

Durante l’identificazione dei due è arrivata in Questura anche la denuncia della proprietaria dell’auto in sosta a cui il giovane 27 enne si era avvicinato. E’ risultato così che dalla stessa era stato rubato un orologio di valore. Gli agenti, non avendo trovato nessuna refurtiva indosso ai due, hanno così capito che  forse l’orologio era stato nascosto nella volante. Ed infatti l’oggetto era  stato gettato sotto un sedile, nel tentativo di farla franca  con il controllo di Polizia.

Al termine delle attività, il 27enne tunisino è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato ed il 36enne per porto di oggetti atti ad offendere.

L’orologio è stato restituito alla proprietaria.

Foto repertorio TO

 

share

Commenti

Stampa