Rottura dell'acquedotto, tornata l'acqua a Spoleto e Campello | Aggiornamenti - Tuttoggi

Rottura dell’acquedotto, tornata l’acqua a Spoleto e Campello | Aggiornamenti

Redazione

Rottura dell’acquedotto, tornata l’acqua a Spoleto e Campello | Aggiornamenti

Riparato il guasto alla condotta dell'Argentina, l'acqua sta tornando ma rimangono alcune criticità | Disposte analisi sulla potabilità
Gio, 21/09/2017 - 19:01

Condividi su:


Aggiornamento alle ore 16 del 22 settembre – Il sindaco Fabrizio Cardarelli ha voluto ringraziare, a nome dell’amministrazione comunale, i dipendenti della Valle Umbra Servizi Spa per le operazioni di riparazione, svolte nella notte tra giovedì 21 e venerdì 22 settembre, all’acquedotto dell’Argentina, per ripristinare al più presto l’interruzione d’acqua che ha interessato diverse zone. “Desidero congratularmi con i lavoratori della VUS, che ieri sera sono intervenuti tempestivamente per riparare la conduttura principale dell’acquedotto dell’Argentina.  Tutti hanno lavorato con grande professionalità fino a tarda notte per evitare disservizi e garantire il regolare svolgimento delle attività nella giornata di oggi. Il mio ringraziamento va in particolare al Dirigente Gestione Reti e Impianti Romano Menechini, per il coordinamento svolto e l’abnegazione dimostrata durante tutta la durata dell’intervento”.

Aggiornamento alle ore 10 del 22 settembre – Sta tornando in tutto il territorio comunale di Spoleto l’acqua dopo il guasto alla condotta dell’acquedotto dell’Argentina che è stato registrato nel tardo pomeriggio di ieri. La rottura è avvenuta nella zona del canile di Colle Marrozzo, in prossimità di Eggi.

Il guasto è stato riparato intorno all’una di notte. Secondo quanto fa sapere la Vus, i serbatoi hanno iniziato a recuperare dalle ore 2.00 circa, anche se in mattinata permanevano criticità al momento solo nella zona di Morgano – S. Croce. Gli altri serbatoi, ad esclusione di Montepincio, non hanno subito abbassamenti rilevanti e si spera che possano garantire la continuità del servizio anche nelle prime ore del mattino. Montepincio sta garantendo al momento il servizio alla zona di Spoleto ed ha iniziato a fornire la risorsa anche ai serbatoi periferici. Campello non ha subito mancanza di acqua, i serbatoi hanno retto ed al momento sono in recupero. In sostanza l’intervento potrebbe essersi risolto con minime criticità – evidenziano dalla Vus – anche se domani potrebbero ancora presentarsi abbassamenti di pressione o carenze idriche in piccole aree del territorio. È stata programmata una campagna di analisi sul territorio per verificare la potabilità dell’acqua distribuita e sono state intensificate le clorazioni in rete.


Causa improvvisa rottura della condotta principale della sorgente Argentina, in prossimità di Eggi,  che alimenta l’intero territorio di Spoleto e di Campello sul Clitunno necessita urgentemente sospendere l’alimentazione della condotta di adduzione. E’ quanto fa sapere in una nota la Vus.

Dalle strumentazioni di registrazione della portata si rileva sin da ora un abbassamento delle portate in ingresso ed un abbassamento dei livelli dei serbatoi. Le strutture operative stanno già operando sul luogo del guasto per riparare la condotta. La chiusura potrà comportare il progressivo svuotamento dei serbatoi  di accumulo e la sospensione del servizio in vaste aree del territorio. La quasi totalità del  territorio del Comune di Spoleto e di quello di Campello è interessata dalla rottura. In particolare le zone coinvolte sono:

– nel Comune di Spoleto – Spoleto città e periferia, Azzano, Baiano, Bazzano Inferiore, Beroide,Campalto, Camporoppolo, Camposalese, Capezzano, Cascinano, Cerqueto, Cimurano, Colleferretto, Colle Marozzo, Collefabbri, Collerisana, Collicelli, Cortaccione, Crocemarroggia, Eggi, Fabbreria, Icciano, Madonnna di Lugo, Maiano, Malfondo, Meggiano, Montelirossi,  Morgnano, Morro, Mustaiole, Napoletto, Ocenelli, , Oriolo, Palazzaccio di Poreta, Perchia, Petrognano, Poggio del Vescovo, Pompagnano, , Pontebari,  Poreta, Protte, Romagnano, Rubbiano, San Brizio, San Filippo, San Giacomo, San Giovanni di Baiano, San Martino in Trignano, San Nicolò, San Paolo di Beroide, San Sabino, San Silvestro, San Tommaso, San Venanzo, San Vito di Terzo la Pieve, Santa Croce, Sant’Anastasio, Sant’Angelo in Mercole, Santo Chiodo, Sustrico, Terraia, Terzo la Pieve, Testaccio, Torricella, Uncinano;

– nel Comune di Campello sul Clitunno – La Bianca, Settecamini, Santa Maria, Pissignano.

Anche altre zone, che a causa della carenza idrica hanno un’integrazione della fornitura di acqua dall’acquedotto dell’Argentina, potranno risentire della rottura. Aggiornamenti sulla situazione  saranno forniti appena disponibili. Ci scusiamo per il disagio. A chi rivolgersi per avere informazioni: numero verde 800 663036

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!