Rockin'Umbria chiude col botto: Nina Zilli incanta Piazza San Francesco a Umbertide - Tuttoggi

Rockin'Umbria chiude col botto: Nina Zilli incanta Piazza San Francesco a Umbertide

Redazione

Rockin'Umbria chiude col botto: Nina Zilli incanta Piazza San Francesco a Umbertide

Dom, 29/07/2012 - 20:59

Condividi su:


Ha fatto cantare, ballare, sorridere, sognare la bella e brava Nina Zilli che ieri sera davanti ad una piazza San Francesco gremita ha chiuso l’edizione 2012 di Rockin’ Umbria. Stretta in un tubino rosa, capelli raccolti, labbra rosso fuoco, tacchi vertiginosi e grinta da vendere, la Zilli ha presentato il suo ultimo album “L’amore è femmina” e proposto i brani che l’hanno resa famosa, dalla sanremese “Per sempre” a “50mila”. Ma non si è limitata a questo: Nina si è esibita anche in canzoni di successo del passato che ha saputo reinterpretare in maniera magistrale con la sua voce unica e dal sapore retrò. Ad accompagnarla nei suoi virtuosismi vocali Riccardo Gibertini alla tromba, Gianluca Pelosi al basso, Antonio Vezzano alla chitarra, Marco Zaghi al sax, Nicola Roccamo alla batteria e Angelo Cattoni alle tastiere.
La brava cantante piacentina ha saputo mettere in piedi un spettacolo degno di una diva d’altri tempi: sul palco ha cantato, ballato, scherzato con il pubblico fino a togliersi le scarpe per improvvisare un cha cha cha con la sua orchestra.
Il concerto di Nina Zilli, appassionata di soul, reggae, ska, ma anche di Mina e Celentano, è stato come un affascinante viaggio nel passato, tra suoni raffinati e vintage, con incursioni nel mondo de rock e del pop ed un omaggio al soul e alla black music. In tanti hanno voluto prendere parte a questo viaggio, non solo da Umbertide ma anche e soprattutto da fuori città, per quello che si è rivelato essere tra i concerti più seguiti ed apprezzati della 22esima edizione di Rockin’ Umbria. A chiudere la serata un altro entusiasmante aftershow che come nei giorni precedenti ha fatto ballare e divertire fino a notte fonda, quello della coppia Mr Lele e Il Lercio che ha proseguito nell’atmosfera vintage iniziata da Nina Zilli.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!