Ricostruzione, al vaglio della conferenza regionale 2 strutture di Cascia - Tuttoggi

Ricostruzione, al vaglio della conferenza regionale 2 strutture di Cascia

Redazione

Ricostruzione, al vaglio della conferenza regionale 2 strutture di Cascia

Varie le pratiche di ricostruzione al vaglio della struttura che si riunirà a Foligno il 20 dicembre. Si parlerà anche della palestra comunale di Costacciaro
Sab, 14/12/2019 - 15:43

Condividi su:


Ricostruzione, al vaglio della conferenza regionale 2 strutture di Cascia

Sono quattro i punti all’ordine del giorno della Conferenza regionale per la ricostruzione, convocata a Foligno, presso il Servizio Opere pubbliche e beni culturali, per il 20 dicembre 2019 dal presidente Filippo Battoni.

In particolare, nell’ambito dell’Ordinanze del Commissario Straordinario n. 33/2017 (Approvazione del programma straordinario per la riapertura delle scuole nei territori delle Regioni Abruzzo, lazio, Marche ed Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016) verrà esaminato il progetto relativo all’intervento di demolizione e ricostruzione della palestra comunale di Costacciaro  (Ente proprietario: Comune di Costacciaro – Soggetto attuatore: USR Umbria).

Inoltre, in relazione allOrdinanza del Commissario n. 48/2016 (Disciplina delle modalità di attuazione degli interventi finanziati con le donazioni raccolte mediante il numero solidale 45500 e i versamenti sul conto corrente bancario attivato dal Dipartimento della Protezione Civile di assegnazione e di trasferimento delle relative risorse finanziarie) verranno esaminate le pratiche relative alla realizzazione di una struttura a servizio del centro sociale di proprietà della pro loco di Avendita – Comune di Cascia (soggetto attuatore Comune di Cascia) e all’adeguamento di un edificio esistente adibito a palazzetto dello sport da utilizzare come centro di comunità in località Molinella di Cascia (soggetto attuatore Comune di Cascia).

Infine, nell’ambito della ricostruzione privata, per l’Ordinanza del Commissario n. 13/2017 (Misure per la riparazione, il ripristino e la ricostruzione di immobili ad uso produttivo distrutti o danneggiati e per la ripresa delle attività economiche e produttive nei territori colpiti dagli eventi sismici del24 agosto, 26 e 30 ottobre 2016) verrà esaminata la pratica n. 0001986/2019 (Soggetto legittimato: Bianconi Carlo – Norcia).

I soggetti portatori di interessi pubblici o privati, individuali o collettivi e i portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o in comitati che vi abbiano interesse, possono formulare osservazioni scritte, comunicate anche in via telematica, entro il termine di cui all’art. 4 dell’Ordinanza commissariale n. 36/2017, dalla pubblicazione sul sito internet istituzionale dell’USR Umbria, della notizia dell’avvenuta indizione della Conferenza, in relazione alle quali la Conferenza è tenuta a pronunciarsi.


Condividi su:


Aggiungi un commento