Ricorso elezioni Gualdo Tadino, Rosi rimette le deleghe - Tuttoggi

Ricorso elezioni Gualdo Tadino, Rosi rimette le deleghe

Davide Baccarini

Ricorso elezioni Gualdo Tadino, Rosi rimette le deleghe

Presciutti, “una bufera in un bicchier d’acqua” / Il sindaco assicura che non esistono estremi per annullamento elezioni
Ven, 25/07/2014 - 11:53

Condividi su:


Si fa caldo il caso del ricorso, partito e sostenuto da Roberto Morroni e dal centrodestra, riguardante la presunta ineleggibilità dell’ex candidato sindaco Ermanno Rosi.

Sull’argomento è intervenuto proprio il primo cittadino di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, assicurando, in primis, che né lui né il Comune sono coinvolti in quella che è stata definita, dal sindaco stesso, “una bufera in un bicchier d’acqua” . Presciutti avrebbe inoltre ribadito che non risultano esserci gli estremi per un annullamento delle elezioni, cosa che è stata richiesta dagli stessi promotori del ricorso.

Ermanno Rosi, intanto, ha già riconsegnato le deleghe al sindaco, manifestando questa intenzione già dalla giornata di ieri. Questo proposito, da Presciutti, è stato visto come un atto di grande responsabilità, senso delle istituzioni e “fair-play istituzionale

Il primo cittadino terrà quindi per sé le deleghe all’Urbanistica e allo Sviluppo economico, mentre Rosi sarà giudicato dalla magistratura.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!