Riapertura scuole Assisi post Covid-19, in campo 700mila euro - Tuttoggi

Riapertura scuole Assisi post Covid-19, in campo 700mila euro

Redazione

Riapertura scuole Assisi post Covid-19, in campo 700mila euro

Riunione della Terza commissione consiliare per individuare gli interventi per la riapertura delle scuole di Assisi a settembre: il punto della situazione
Gio, 16/07/2020 - 11:02

Condividi su:


Riapertura scuole Assisi post Covid-19, in campo 700mila euro

Ben 700mila euro in campo per la riapertura delle scuole a settembre in sicurezza nel rispetto delle normative previste per il Covid-19. L’amministrazione comunale di Assisi si muove per adeguare gli spazi negli istituti scolastici del territorio.

Il punto della situazione è stato fatto nell’ambito della Terza commissione consiliare. Sono stati infatti illustrati i risultati dei sopralluoghi effettuati e i primi interventi negli istituti scolastici di competenza comunale al fine di adeguare gli spazi.

All’inizio della riunione, il sindaco Stefania Proietti, in qualità di commissario straordinario per l’edilizia scolastica. e l’assessore alle politiche scolastiche Simone Pettirossi, hanno fatto il punto dei numerosi incontri con i dirigenti scolastici.

La task force per la riapertura delle scuole

L’amministrazione è da tempo al lavoro per garantire la riapertura delle scuole in totale sicurezza a settembre e per questo ha costituito una “task force” politico-tecnica proprio per reperire e definire gli spazi adeguati e sicuri per le aule di ogni istituto in osservanza delle regole per il distanziamento degli alunni e degli studenti.

Già prima dei criteri generali l’amministrazione si era mossa incontrando i dirigenti scolastici in videoconferenza più volte, constatando una notevole una capacità organizzativa del mondo della scuola, così come dimostrata nell’emergenza della pandemia con la didattica a distanza.

I sopralluoghi

I sopralluoghi effettuati, seguiti in queste ore da altri incontri tecnici congiunti con le scuole, sono serviti per trovare le soluzioni e interventi di migliorie delle strutture e degli arredi, finanziati con i primi fondi assegnati dal Governo. Assicurando il rispetto delle norme di sicurezza anche delle mense e di altri luoghi comuni all’interno degli edifici. E di questo si è discusso nel corso della riunione della commissione consiliare perché la sicurezza dei ragazzi che le famiglie affidano alla scuola è la prima preoccupazione dell’amministrazione comunale.

In campo 700mila euro per la riapertura delle scuole

Tanto è vero che il Comune, pur di assicurare la sicurezza delle strutture scolastiche in vista della riapertura delle scuole a settembre, oltre ai fondi previsti dal decreto rilancio stanzierà delle proprie risorse. Tra questi, il sindaco, in base ai poteri commissariali assegnati per l’avvio dell’anno scolastico, ha firmato la disposizione per l’immediata attivazione del finanziamento di 700.000 euro e l’inizio lavori per l’adeguamento funzionale degli spazi esterni delle scuole di Rivotorto, Palazzo e Petrignano mentre sta reperendo altri fondi nel bilancio comunale per ulteriori interventi negli spazi interni.