Reperti scoperti di Nocera Umbra, rinnovata convenzione con Museo della civiltà di Roma - Tuttoggi

Reperti scoperti di Nocera Umbra, rinnovata convenzione con Museo della civiltà di Roma

Redazione

Reperti scoperti di Nocera Umbra, rinnovata convenzione con Museo della civiltà di Roma

La convenzione consente di avere una testimonianza storica di grande importanza per la storia di Nocera
Ven, 10/05/2019 - 18:03

Condividi su:


Reperti scoperti di Nocera Umbra, rinnovata convenzione con Museo della civiltà di Roma

Lo scorso 8 maggio 2019 presso la sala del Museo archeologico si è rinnovata la convenzione tra il Comune di Nocera Umbra e il Museo della Civiltà di Roma per l’esposizione dei preziosi reperti che provengono dai corredi della necropoli longobarda, rinvenuti nel territorio nocerino nel 1897.

Il Sindaco, Dott. Giovanni Bontempi e l’Assessore alla Cultura Alberto Armillei, hanno accolto il direttore del Museo della Civiltà di Roma, Dott. Filippo Maria Gambari. Dopo una attenta visita al museo, davanti ad una platea numerosa, alla Dirigente Scolastica, studenti, insegnanti, archeologi che hanno operato sul nostro territorio, le operatrici dei Musei Civici, e molti Nocerini, il Sindaco ha sottolineato l’importanza di questa convenzione che consente di avere una testimonianza storica di grande importanza per la storia di Nocera.

Il Dott. Gambari, con grande disponibilità ha dato una breve ma preziosa sintesi della storia del territorio, soffermandosi sul toponimo di Nocera, già dagli Umbri chiamata Noukria “la Nuova”. Questa è l’identità di Nocera Umbra, una città nuova che la storia e gli eventi sismici hanno spesso piegato ma che grazie alle sue straordinarie risorse naturali ed all’operosità dei suoi abitanti ha sempre fatto sì che la “Nuova” tornasse ad avere un ruolo importante, nell’area dell’ Appennino centrale.

Il Direttore ha offerto molti incoraggiamenti e suggerimenti, per sviluppare un percorso culturale, affiancandolo alle nostre tradizioni culinarie e artigianali che contraddistinguono la nostra identità, capaci di offrire anche occasioni di sviluppo turistico.

Il Sindaco, Giovanni Bontempi proprio in quest’ottica di sviluppo e rilancio ha annunciato un progetto di valorizzazione del Museo Civico, con la creazione sezione del Centro di Documentazione Longobarda, affidato per la progettazione all’architetto Gori ed il RUP geom. Gianluca Fratini. L’Architetto ha illustrato alcuni punti di forza del progetto che si andrà a realizzare grazie ad un finanziamento nella strategia delle Aree Interne.

“La firma della convenzione di oggi – è stato il commento di sindaco e assessore – rappresenta un momento fondamentale che insieme alla realizzazione del Centro di Documentazione Longobarda creano importanti occasioni di sviluppo. Dalla nostra ricchissima storia le basi per il nostro futuro”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!