Raccolta differenziata e spazzamento in Valnerina, vertice Comuni e Vus

Raccolta differenziata e spazzamento in Valnerina, vertice Comuni e Vus

Redazione

Raccolta differenziata e spazzamento in Valnerina, vertice Comuni e Vus

Mar, 11/01/2022 - 16:41

Condividi su:


Annunciato da Vus la realizzazione di un piano di riorganizzazione aziendale che prevede un nuovo centro di governo per la Valnerina

Il delicato tema della raccolta differenziata dei rifiuti in Valnerina, oltre a quello dello spazzamento, al centro di un vertice tra i sindaci dei Comuni del territorio e la Vus. Come noto, infatti, l’area è tra quelle in Umbria con la percentuale più bassa di differenziata. Un problema su cui presto dovrebbe intervenire con misure ad hoc anche la Regione Umbria, come annunciato dall’assessore regionale Roberto Morroni presentando il nuovo piano dei rifiuti.

L’incontro si è tenuto online e per la Valle Umbra Servizi hanno partecipato il presidente Vincenzo Rossi e il neo direttore Marco Ranieri. La riunione faceva seguito ad un’altra che si era tenuta ad ottobre, oltre alle reiterate sollecitazioni da parte delle amministrazioni comunali al gestore del servizio di igiene urbana.

Per Norcia hanno partecipato all’incontro, oltre al sindaco Nicola Alemanno, anche gli assessori Giuliano Boccanera e Giuseppina Perla. Alemanno ha manifestato il disappunto, reiterato in più occasioni come anche nell’ultimo consiglio comunale del 20 dicembre, in merito alla pulizia di Norcia e del territorio.

“E’ il momento di un decisivo cambio di passo – commenta il sindaco di Norcia – per quanto riguarda la gestione dell’igiene ambientale, affinché non debbano più ripetersi gli evidenti disagi occorsi, in particolare la scorsa estate e nel mese di dicembre”.

Raccolta rifiuti in Valnerina, piano di riorganizzazione aziendale

Nell’incontro odierno è stato annunciato da Vus la realizzazione di un piano di riorganizzazione aziendale che prevede un nuovo centro di governo per la Valnerina, il ritorno della raccolta porta a porta che interesserà inizialmente quattro tipologie di rifiuti, la realizzazione di più isole di prossimità e della centrale di trasferenza in località Serravalle di Norcia. Questo piano partirà immediatamente ed entrerà a pieno regime nell’arco di 3 o 4 anni.

“La realizzazione di un nuovo centro di governo per la Valnerina, che si aggiungerà a Spoleto e Foligno, può portare ad un miglioramento del servizio con una gestione sicuramente più attenta e vicina alle necessità del territorio. Abbiamo però bisogno di risposte e di servizi immediati rispetto alla raccolta dei rifiuti e allo spazzamento – commenta il Sindaco di Norcia -. Al riguardo abbiamo proposto quindi alcune soluzioni innovative come il posizionamento di cassonetti ‘underground’, sotterranei ed altri contenitori di superficie intelligenti. Stiamo poi verificando la possibilità di reinternalizzare il servizio dello spazzamento, acquistando un nuovo mezzo che sia funzionale sia per la pulizia del capoluogo che delle frazioni. Inoltre – conclude Alemanno – abbiamo nuovamente chiesto a Vus di farsi carico della gestione della riscossione dei tributi: non è sostenibile che debba essere il Comune l’esattore di un servizio di cui non è fornitore diretto”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!