"R" come (super)Romizi: da Forza Italia a Blu i nomi sicuri delle liste a sostegno - Tuttoggi

“R” come (super)Romizi: da Forza Italia a Blu i nomi sicuri delle liste a sostegno

Redazione

“R” come (super)Romizi: da Forza Italia a Blu i nomi sicuri delle liste a sostegno

Azzurri in rosa, Buitoni e Renda tinti di Blu, Luca Panichi sale sul Leone, Corrado spinge Barelli
Gio, 25/04/2019 - 12:50

Condividi su:


“R” come (super)Romizi: da Forza Italia a Blu i nomi sicuri delle liste a sostegno

Giorni di chiusura delle liste (con tanti affanni per riempire tutte le caselle), firme per convalidarle (anche con qualche giallo, tipo gli autografi che sarebbero messi su liste non ancora completate) e presentazioni ufficiali (con imbarazzi di big non riconosciuti da candidati fatti tornare a Perugia per l’occasione).

In via Settevalli il sindaco uscente Andrea Romizi ha inaugurato la sede del proprio comitato elettorale. Per il quale è stato scelto un luogo “simbolo delle priorità dell’amministrazione Romizi” spiegano i suoi sostenitori. Un luogo fisico, dove incontrarsi, perché la campagna elettorale non può essere fatta solo sui social network. E del resto, lo dimostrano le tante vele con i grandi manifesti che inneggiano a Romizi e alle sue liste.

E poi, le magliette sfoggiate con la grande “R” sul petto, come per i supereroi. Foto di gruppo con l’ex coordinatore provinciale di Forza Italia per diversi candidati della lista azzurra. Composta dopo il congresso che ha incoronata Laura Buco. E dopo la fuga di coloro che sono entrati a Palazzo 5 anni fa con Berlusconi e sono poi confluiti in “Progetto Perugia”, al seguito di Pietro Laffranco e dei fratelli Calabrese. E allora Forza Italia prova a mostrare anche un nuovo volto. “Una lista rinnovata con tanti uomini e donne, imprenditori e professionisti, esperienza e gioventù al servizio della città” spiega Fiammetta Modena. Con i veterani Antonio Tracchegiani, Massimo Perari, Armando Fronduti e Giacomo Cagnoli, compaiono tante novità. Molto nutrita la componente in rosa, con figure come Ilaria Moretti, Mila Breccolenti, Sara Capponi, Claudia Luciani, Elisa Chiabolotti, Maria Luisa Baroni Calabro, Gessica Becchetti, Lucia Belia, Antonella Jose Bencivenga, Lucia Sada, Anna Rita Bianchi, Emanuela Datteri, Monia Filippetti, Maria Chiara Girald, Barbara Goracci, Tiziana Guidone, Anna Maria Marucci, Martina Masucci.

Al momento, dietro al candidato sindaco con la “R”, ci sono otto liste, tra i partiti del centrodestra (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia) e le liste civiche. L’ultima nata (ma a cui si sta lavorando da settimane) è “Giovane Perugia”, sulla scia di “Identità Perugia”, con capolista Cesare Piagnani ed Emanuele Liberti coordinatore.

Lo sportivo Luca Panichi sarà invece capolista di “Perugia Civica”, la lista che ha scelto come simbolo il Leone. In corsa anche il poliziotto sindacalista del Siulp Massimo Pici, Ma anche Paolo Gerli, l’avvocato Silvia Ciampi, Silvia Ferri, Marco Colcelli, i medici Gerli e Parente, Paola Meattini. La presentazione ufficiale sarà fatta sabato 27 aprile: ultime ore per le trattative frenetiche che porteranno a riempire tutte le caselle.

A spingere “Perugia capitale verde d’Europa”, la lista del vice sindaco Urbano Barelli, anche una vecchia conoscenza di Palazzo dei Priori: Giorgio Corrado.

Sabato 27 aprile (ore 10, di fronte all’auditorium di San Francesco al Prato) sarà svelata anche la lista “Blu – Romizi sindaco”, creata dall’ex parlamentare Adriana Galgano, con Filippo Buitoni, Francesca Vittoria Renda e Beatrice Martolini candidati già molto attivi sui social.

Domenica 28 alle 17.30, al cinema Eden di Ponte Felcino inizia ufficialmente la corsa di Andrea Romizi per la conferma a Palazzo dei Priori. Per allora, il quadro del suo esercito sarà definitivo.


Condividi su:


Aggiungi un commento