Presunta truffa, Erika del Grande Fratello rinviata a giudizio - Tuttoggi

Presunta truffa, Erika del Grande Fratello rinviata a giudizio

Sara Fratepietro

Presunta truffa, Erika del Grande Fratello rinviata a giudizio

E' accusata di aver utilizzato in una società impropriamente dei fondi della Provincia, ma lei era subentrata solo successivamente
Ven, 15/01/2016 - 11:00

Condividi su:


I fondi messi a disposizione della Provincia per assumere lavoratori svantaggiati sarebbero stati utilizzati impropriamente. Per questo un’azienda del perugino è finita al centro di un’inchiesta, che ora è arrivata ad una svolta con il rinvio a giudizio dei responsabili aziendali. Tra di loro c’è anche Erika Braidich, la spoletina divenuta famosa per aver partecipato al Grande Fratello 4.

Ad occuparsi della storia – che risale agli anni tra il 2008 e il 2009 – era stata nel 2010 anche la trasmissione tv “Le Iene”, che in un servizio aveva evidenziato come il personale della società, un ristorante del perugino, sarebbero stati pagati con i soldi della Provincia senza però che essi fossero integrati, come era previsto dalla concessione dei fondi, da una parte di stipendio messa a disposizione dall’azienda in prima persona.

Mercoledì davanti al giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Perugia gli allora rappresentanti legali della società sono stati rinviati a giudizio per il reato di truffa aggravata, con la posizione della spoletina che però è stata stralciata rispetto a quella della sua socia di allora, che si trova all’estero  e sarebbe attualmente irreperibile. Proprio da questa Erika avrebbe rilevato l’attività e non faceva parte della compagine sociale quando erano stati richiesti i fondi alla Provincia né quando i finanziamenti furono erogati alla società. E’ su questo, quindi, che si basa la tesi difensiva della spoletina, rappresentata in aula dagli avvocati Tizi e Accardi del foro di Spoleto. La spoletina, infatti, si è sempre detta estranea alla vicenda, essendo subentrata nella società in una fase successiva.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!