Pozzi privati, Sit-in Cirignoni-Altotevere Libero davanti Umbra Acque - Tuttoggi

Pozzi privati, Sit-in Cirignoni-Altotevere Libero davanti Umbra Acque

Redazione

Pozzi privati, Sit-in Cirignoni-Altotevere Libero davanti Umbra Acque

Il consigliere regionale e il comitato vogliono far riattivare i precedenti contratti 'congelati' dal gestore, che ora chiede di firmare contratto più oneroso 
Gio, 26/02/2015 - 12:41

Condividi su:


Sit-in di protesta quello di stamattina davanti all’ingresso della sede centrale di Umbra Acque spa a Perugia. Protagonista della manifestazione pacifica, organizzata dal comitato Altotevere libero, è stato il consigliere regionale Gianluca Cirignoni (Gruppo misto). Quest’ultimo, a suo modo, ha voluto chiedere “nuovamente” al gestore del sistema idrico integrato di 38 Comuni della Provincia perugina, “di riattivare i contratti per i servizi di depurazione e fognatura, unilateralmente ‘congelati’ a migliaia di onesti cittadini residenti in Altotevere,  proprietari di pozzi privati regolarmente denunciati”.

Dal 2011 infatti – ricorda Cirignoni -, coloro che si sono costruiti il pozzo a proprie spese ed hanno sempre pagato le bollette al gestore, sono nel mirino e subiscono richieste inique, la prima delle quali fu il pagamento di una ‘bolletta pazza’ da 176 euro, ritirata con tante scuse solo dopo il nostro intervento e la consegna di oltre 200 reclami raccolti. Adesso, il gestore, dopo aver ‘congelato’ unilateralmente i contratti agli utenti – spiega Cirignoni -, richiede la firma di un nuovo e molto più oneroso contratto oltre all’installazione di un costoso ed inutile contatore sul pozzo”.

Cirignoni non manca quindi di condannare “il perdurante silenzio di politica e istituzioni sullo strano comportamento di Umbra Acque spa che ha richiesto pagamenti non dovuti e non ha emesso né incassato bollette dovute, avendo congelato i contratti ai proprietari di pozzi privati. Ricordo all’assessore Rometti e alla Giunta Marini – conclude Cirignoni – che sono
ancora in attesa di avere risposta alla mia interrogazione in merito, presentata da oltre due anni”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!