Playoff, la Ternana spaventa il Bari, 1-1 al San Nicola - Tuttoggi

Playoff, la Ternana spaventa il Bari, 1-1 al San Nicola

Luca Biribanti

Playoff, la Ternana spaventa il Bari, 1-1 al San Nicola

Ternana sfortunata saluta i playoff e dice addio alla serie B
Lun, 13/07/2020 - 21:39

Condividi su:


Playoff, la Ternana spaventa il Bari, 1-1 al San Nicola

Se sulla carta sembrava già un’impresa titanica, ma la fortuna non è stata certo dalla parte della Ternana che esce dal San Nicola a testa alta, con un pareggio che alla luce di quanto visto in campo rende merito alla squadra di Gallo che saluta il sogno della B con qualche rimpianto.

Tutto in 20 minuti

In venti minuti succede tutto quello che non doveva succedere e i rossoverdi vanno pure sotto di un gol. La Ternana sembrava aver avuto il giusto approccio alla partita, con Ferrante che ha sfiorato il gol di testa rispondendo al tiro da fuori dell’ex Antenucci, ma al 19′ prima tegola per i rossoverdi che perdono Defendi per infortunio muscolare. Allora dentro Partipilo, ma neanche 5 minuti e arriva il secondo infortunio. Questa volta è Ferrante a lasciare il terreno di gioco dopo un duro intervento di Di Cesare (che rimedia anche un giallo). Dopo un minuto dall’uscita della punta rossoverde arriva il rigore per i padroni di casa, causato da un tocco di mano in area di Vantaggiato dopo una respinta di Iannarilli che aveva respinto un tiro-cross di Laribi.

Bari in gol, l’ex Antenucci segna su rigore

L’ex Antenucci non fallisce il tiro dagli undici metri e il Bari si porta in vantaggio. Ma non finisce qui. Al 39′ fuori anche Celli per infortunio (contrasto con Ciofani), al suo posto entra Mammarella e, a seguire, Nesta per Parodi. La prima frazione termina con un’occasione a testa: per la Ternana è Vantaggiato a cercare il tiro da fuori, mentre Laribi si rende pericoloso con un altro tiro-cross dalla fascia che mette in apprensione la difesa rossoverde.

Secondo tempo

Mister Gallo non ha certo molto da pescare in panchina visti i 3 cambi ai quali è stato costretto nel primo tempo. Anche il Bari conferma gli stessi 11, con Antenucci a guidare il tridente con Simeri e Laribi a supporto. Proprio questi ultimi, al 5′ confezionano una palla gol, con tiro alto di Simeri. Tocca anche a Laribi che, 2 minuti dopo, sfiora il gol da calcio di punizione con palla che colpisce la barriera e per poco non beffa Iannarilli. Al 14′ la Ternana ha una ghiotta occasione in contropiede; Verna taglia in due il Bari e serve a Vantaggiato un’ottima palla, ma la conclusione sfila di poco lontana dal palo.

Ternana in partita

Nonostante lo svantaggio e gli infortuni la Ternana rimane in partita creando non pochi problemi alla retroguardia del Bari. Vivarini decide allora che è arrivato il momento di operare le prime sostituzioni: fuori Bianco e Scavone dentro Schiavone e Maita.

Gallo e Palumbo espulsi

Al 21′ il tecnico rossoverde, Fabio Gallo, viene espulso dal direttore di gara, sig. Marchetti di Ostia, per proteste nei confronti dello stesso fischietto laziale per un fischio contro Mammarella. La Ternana perde la testa e due minuti dopo viene espulso anche Palumbo per un intervento su Hamlili che, oggettivamente, non sembrava da rosso; sempre nell’ambito dell’episodio viene ammonito anche Iannarilli per proteste.

Pareggio Ternana

Nelle peggiori condizioni possibili l’artiglio delle Fere graffia; al 27′ Vantaggiato (raccogliendo dal limite una respinta su punizione di Mammarella) lascia partire un gran tiro da Fuori e batte Frattali. Il Bari accusa il colpo e cerca di addormentare la partita facendo uno sterile possesso, mentre la Ternana cercare di lottare palla su palla per arrivare al risultato sperato. Laribi cerca di pungere ancora su punizione, ma il suo tiro finisce ancora contro la barriera e poi fuori.

Ternana all’arrembaggio

Nonostante l’inferiorità numerica la Ternana spinge e ci crede e mette paura al Bari. Sempre Verna, dopo aver rubato palla ad Antenucci su lancia in contropiede arrivando fino alla conclusione, costringendo Frattali alla deviazione in angolo. Pochi minuti dopo Vantaggiato per poco non concede il bis; altra sventola da fuori e Frattali ancora in angolo. Il Bari alza le barricate e Vivarini capisce il pericolo dando indicazioni ai suoi di passare a una difesa a 5.

Finale incandescente

Al 44′ episodio sospetto in area del Bari; Partipilo viene ammonito per simulazione, ma i rossoverdi protestano ritenendo che Partipilo abbia subito un fallo punibile con il calcio di rigore. Il Bari respira e cerca di allentare la pressione inserendo nei minuti finali Berra per Di Cesare.

Finisce la corsa playoff per la Ternana

La Ternana finisce la corsa playoff nella partita forse migliore fin qui disputata. Tanti gli episodi che hanno condannato i rossoverdi, a partire dagli infortuni che hanno scombinato i piani di Gallo che ha ben preparato la partita. Quattro infortuni, due espulsioni e un rigore contro; certo la fortuna non è stata dalla parte della Ternana. Nulla da rimproverare ai rossoverdi che hanno lottato fino alla fine, rimettendo in piedi una partita che sembrava segnata.

Il tabellino

Bari (4-3-1-2): Frattali; Ciofani, Sabbione, Di Cesare (c, 90+5′ Berra), Costa; Hamlili (87′ Folorunsho), Bianco (63′ Schiavone), Scavone (63′ Maita); Laribi (87′ Perrotta); Simeri, Antenucci. A disposizione: Marfella, Corsinelli, Folorunsho, Stasi, Ferrante, D’Ursi, Terrani, Costantino. Allenatore: Vincenzo Vivarini

Ternana (4-3-3): Iannarilli; Parodi (38′ Nesta), Diakité, Bergamelli, Celli (39′ Mammarella); Verna, Salzano, Palumbo; Furlan, Ferrante (29′ Vantaggiato), Defendi (c, 19′ Partipilo). A disposizione: Marcone, Tozzo, Sini, Russo, Mucciante, Damian, Marilungo, Torromino. Allenatore: Fabio Gallo

Arbitro: Matteo Marchetti di Ostia Lido (assistenti Davide Moro di Schio e Alberto Zampese di Bassano del Grappa, 4° uomo Daniele Rutella di Enna)

Reti: 30′ r. Antenucci (B); 72′ Vantaggiato (T)

Ammoniti: 24′ Di Cesare, 52′ Simeri (B); 37′ Damian dalla panchina per proteste, 68′ Furlan, 78′ Verna, 89′ Partipilo (T)

Espulso: Palumbo (T) 68′

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!