Pisa - Perugia, pari di rigore (1-1) | Le pagelle

Pisa – Perugia, pari di rigore (1-1) | Le pagelle

Massimo Sbardella

Pisa – Perugia, pari di rigore (1-1) | Le pagelle

Mar, 30/11/2021 - 17:41

Condividi su:


Al vantaggio di Marsura nel primo tempo risponde De Luca su rigore | Dal dischetto Lucca si fa invece ipnotizzare da Chichizola

Il Perugia torna con un punto da Pisa, in una partita combattuta, in cui succede di tutto. Nel primo tempo vantaggio dei padroni di casa sull’unica conclusione, dopo che in avvio l’ex Lisi si era divorato il vantaggio.

Poi arbitro e sala Var protagonisti. Fischio che arriva prima del pari di Kouan. Quindi due rigori: de Luca non sbaglia, Lucca sì. E finisce con il Perugia in 10 a difendere un punto prezioso sul campo della capolista.

La cronaca

Parte subito forte il Perugia, che al 3′ si divora il vantaggio con l’ex Lisi, che sulla respinta difettosa di Nicolas, tutto solo da due passi, calcia incredibilmente a lato.

Al 10′ Nicolas si riscatta con un grande intervento sulla conclusione di De Luca.

Sul ribaltamento, un minuto dopo, il Pisa passa in vantaggio: Marsura dalla sinistra si accentra e calcia, Sgarbi non lo tiene e Dell’Orco manca la deviazione di testa che forse inganna Chichizola.

Al 21′ il Perugia pareggia con uno stacco di testa di Kouan sulla punizione calciata da Burrai, ma l’arbitro aveva già fischiato per una spinta di De Luca.

Al 25′ episodio dubbio in area del Pisa: Matos finisce a terra sul contatto con Marin, ma l’arbitro fa proseguire e la conclusione di De Luca finisce fuori.

Nel secondo tempo i ritmi si abbassano e le emozioni latitano all’Arena Garibaldi. Fino al 25′ quando Miele viene richiamato dal Var: c’è un fallo di Gucher su Sgarbi, punito con il calcio di rigore. Dal dischetto De Luca non sbaglia e pareggia.

Al 34′ Lucca cade in area dopo essersi trattenuto con Zanandrea: l’arbitro punisce il difensore biancorosso, che rimedia il secondo giallo e viene espulso, e decreta il calcio di rigore. Dal dischetto Lucca si fa ipnotizzare da Chichizola.

Col Perugia in 10 il Pisa si getta in avanti alla ricerca della vittoria. Ma al 44′ è de Luca a impegnare Nicolas.

Al 4′ di recupero Gucher ha la palla del vantaggio, ma Chichizola alza sopra la traversa. Sul corner l’estremo difensore del Perugia sbaglia l’uscita e il muro del Perugia respinge i tentativi degli attaccanti pisani. Il check conferma che non ci sono stati tocchi di mano.

Dopo 7 minuti di recupero arriva il triplice fischio che sancisce il pareggio 1-1 tra Pisa e Perugia.

Tabellino e pagelle

Pisa – Perugia 1-1
11′ pt Marsura (Pi), 27 st De Luca (Pe) rig.
Al 34′ st espulso Zanandrea, al 34′ st Chichizola para un rigore a Lucca

Pisa: Nicolas 6.5, Birindelli 6.5, Leverbe 6, Beruatto 6.5, Nagy 6, Hermannsson 6, Marin 6 (39′ st Mastinu sv), Tourè 6 (44′ st Masucci sv), Lucca 4.5, Sibilli 5.5 (20′ st Cohen 6), Marsura 7 ( 20′ st Gucher 5). All. D’Angelo 6. A disp.: Livieri, Seck, Quaini, Dekic, Di Quinzio, Cisco.

Perugia: Chichizola 8, Sgarbi 6, Dell’Orco 6.5, Zanandrea 5.5, Ferrarini 6 (11′ st Righetti 6), Kouan 6 (11’st Murgia 6), Segre 6, Burrai 7, Lisi 6.5, De Luca 7.5, Matos 6 (40′ st Vanbaleghem sv). All. Alvini 7. A disp.: Fulignati, Gyabuaa, Ghion, Sounas, Murano, Manneh.

Arbitro: Miele di Nola (Var Marini di Roma, Avar Rossi di Rovigo).

Chichizola 8: il tiro di Marsura che si infila all’angolino sinistro non è irresistibile, ma il portiere del Perugia viene ingannato dal tentativo di deviazione di Dell’Orco a centro area. Poi non viene quasi mai chiamato seriamente in causa. Fino al finale, in cui diventa protagonista: al 34′ st respinge il rigore che Lucca calcia a mezza altezza, poi nel recupero devia d’istinto su Gucher. Sul corner mette i brividi ai tifosi del Grifo con un’uscita a vuoto, non la sua specialità.

Sgarbi 6: lascia calciare Marsura in occasione del gol del Pisa. Poi si riscatta cercando un pallone sul calcio d’angolo calciato da Burrai e prendendosi il penalty che vale il pari.

Dell’Orco 6.5: guida la difesa facendo rischiare pochissimo a Chichizola. Che inganna, però, in occasione del gol del Pisa, non riuscendo a deviare di testa il pallone calciato da Marsura.

Zanandrea 5.5: buona prestazione, macchiata dall’episodio del 34′ st che poteva costare caro al Perugia. L’impressione è che pecchi di ingenuità: Lucca lo trattiene, lui fa altrettanto fino a quando l’attaccante del Pisa non si lascia cadere. Rigore e secondo cartellino. Ma Chichizola salva il Grifo.

Ferrarini 6: non fa grandi cose, ma prova sempre a proporsi a destra. Anche se con minore qualità rispetto ad altre volte (11′ st Righetti 6: Alvini lo inserisce per provare a dare più equilibrio. Un po’ frettoloso nel finale, quando ci sono da gestire palloni da togliere all’assalto del Pisa).

Kouan 6: si fa vedere più in fase di interdizione, rischiando anche qualcosa. Poi gira di testa in rete da attaccante, ma l’arbitro aveva già fischiato per un fallo di De Luca (11’st Murgia 6: si vede l’oggetto misterioso di questa prima parte del campionato del Grifo. E non demerita, anche se ha poco modo di mettersi in mostra).

Segre 6: meno brillante rispetto alle ultime prestazioni.

Burrai 7: gioca tanti palloni e i suoi calci piazzati costituiscono sepre un pericolo per il Pisa.

Lisi 6.5: voto macchiato dall’errore iniziale, quando dopo appena 3 minuti grazia Nicolas da due passi e i suoi ex tifosi.

De Luca 7.5: lotta su ogni pallone, prova a concludere e a servire i compagni. Vince nettamente il confronto con Lucca e non soltanto per il rigore realizzato.

Matos 6: non sfrutta al meglio gli spazi che gli crea il compagno di reparto. In una di queste anche perché va giù in modo dubbio in area (40′ st Vanbaleghem sv: dopo lo sfortunato ingresso con il Cittadella, questa volta contribuisce ad alzare il fortino del Grifo nei minuti finali).

All. Alvini 7: si è presentato all’Arena Garibaldi con diversi giocatori indisponibili tra squalifiche e infortuni. Eppure il Perugia, anche al cospetto della capolista, non ha rinunciato a fare la sua partita. Sfiorando anzi il colpaccio.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!