Piazza Italia, strisce blu da 10mila euro al mese - Tuttoggi

Piazza Italia, strisce blu da 10mila euro al mese

Redazione

Piazza Italia, strisce blu da 10mila euro al mese

Ma pagano anche i portatori di handicap: il Pd attiva la Commissione controllo
Mer, 03/10/2018 - 16:02

Condividi su:


Piazza Italia, strisce blu da 10mila euro al mese

Nuove strisce blu in piazza Italia, ma senza deroghe: costretti a pagare anche i residenti di quel settore e addirittura i portatori di handicap. “Unico caso in Italia, in violazione delle leggi nazionali” accusano i consiglieri del Pd Bistocchi e Bori, che hanno deciso di attivare su questo tema la Commissione controllo e garanzia.

Le novità negative apportate da sindaco e Giunta sulla gestione dei parcheggi a pagamento in città, a seguito della nuova convenzione Romizi/Sipa – spiegano i due esponenti del Pd – riguardano non solo l’aumento del numero di strisce blu e degli orari a pagamento, ma anche i permessi. In particolare, nella centralissima Piazza Italia sono stati istituiti 23 nuovi stalli per la sosta a pagamento senza prevedere alcun tipo di deroga: né per i residenti di quel settore, né tantomeno per i portatori di handicap, contravvenendo a quanto stabiliscono le leggi in vigore e viene applicato nel resto della nostra città e dei comuni in Italia“.

I due esponenti del Pd puntano l’indice contro l’integrazione della convenzione tra Sipa e Comune di Perugia, con la quale sono stati decise nuove regole su tariffe e ulteriori aree di sosta a pagamento, “facendo passare questa decisioneaccusano Bistocchi e Bori – quale introduzione di scontistiche e riduzione di tariffe a favore dei cittadini. In realtà la convenzione, come rivista dall’amministrazione comunale, è stata rimodulata in senso peggiorativo con un aumento delle strisce blu a pagamento e con una drastica riduzione dei parcheggi liberi e gratuiti“.

In piazza Italia i posti erano precedentemente riservati alla sosta di residenti nel centro storico e soggetti con disabilità. Ora sono stati creati 23 stalli “blu” con tariffa di 2,20 euro l’ora destinati alla rotazione esclusiva fino alle ore 20.

Una scelta che, secondo Bistocchi e Bori, in base alle tariffe ed al numero di posti disponibili a pagamento, considerando che è stata aperta la Ztl per consentirvi la sosta e che non sono consentite deroghe, genererà  un introito di quasi 10.000 euro mensili per un totale l’anno che supera i 110.000 euro solamente per gli stalli in piazza Italia.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!