Piano eliminazione barriere architettoniche, sinergia tra Comune e Ordine Ingegneri - Tuttoggi

Piano eliminazione barriere architettoniche, sinergia tra Comune e Ordine Ingegneri

Redazione

Piano eliminazione barriere architettoniche, sinergia tra Comune e Ordine Ingegneri

Incontro in Municipio tra Ente tifernate, Ordine perugino e le associazioni 'Cuor di Leone' e 'Il Mosaico'
Sab, 23/11/2019 - 14:06

Condividi su:


L’amministrazione comunale lavorerà in sinergia con l’Ordine degli Ingegneri di Perugia per elaborare un documento esplorativo del Peba, Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche, che definisca gli indirizzi di intervento per rimuovere gli ostacoli alla piena fruibilità dei luoghi pubblici, nel solco di un’attenzione e di investimenti per la mobilità urbana”.

E’ quanto annuncia il sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta, insieme all’assessore ai Lavori Pubblici Luca Secondi e all’assessore al Sociale Luciana Bassini, a seguito dell’incontro tenutosi in Municipio con i consiglieri dell’Ordine degli Ingegneri di Perugia, Sergio Falchetti e Paolo Gattini, il presidente dell’associazione ‘Il Mosaico’ Carlo Reali e il presidente dell’associazione ‘Cuor di Leone’ Riccardo Lucaccioni.

Nel frattempo – aggiunge Secondi – come ente ci faremo carico di inserire, nelle nuove concessioni a privati di immobili del patrimonio comunale, la previsione di azioni che vincolino gli assegnatari all’esecuzione di interventi di miglioramento dell’accessibilità e alla rimozione di barriere architettoniche, laddove presenti”. Per l’assessore Bassini “la collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri per una mappatura del territorio darà un contributo fondamentale a rendere la nostra città fruibile a chiunque si trovi in condizioni di difficoltà e spesso impossibilitato a partecipare alla vita sociale”.

L’incontro in Comune è stato l’ultima tappa di un percorso di confronto avviato dalla petizione sul tema, depositata presso l’ente dalle associazioni ‘Il Mosaico’ e ‘Cuor di Leone’, cui sono seguite sedute del Consiglio comunale e della Commissione ‘Assetto del Territorio’, attraverso le quali l’amministrazione ha attivato l’iter per munirsi, per prima in Umbria, di un Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche.

La scelta del Comune di coinvolgere l’Ordine degli Ingegneri nella stesura del Peba ci sembra la strada giusta verso questo importante obiettivo, che tende ad abbattere nella nostra città tutte quelle barriere fisiche, ma prima di tutto mentali, che ognuno di noi quotidianamente crea non rispettando gli altri”, dichiarano Reali e Lucaccioni, nel sottolineare la soddisfazione per l’esito dell’incontro – Le nostre due associazioni assieme ad alcuni plessi scolastici della città, al Centro Fotografico Tifernate, potranno essere parte integrante di questo progetto che farà di Città di Castello il primo Comune dell’Umbria per la stesura e l’adozione del Peba”. Reali e Lucaccioni, nei prossimi giorni, raggiungeranno Padova per un incontro con i tecnici che nella città veneta hanno già redatto il Piano per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!