Pescatore di Terni vivo per miracolo - Tuttoggi

Pescatore di Terni vivo per miracolo

Luca Biribanti

Pescatore di Terni vivo per miracolo

Canna da pesca su fili della corrente
Sab, 28/02/2015 - 14:46

Condividi su:


Un ternano di 60 anni stava trascorrendo un tranquillo sabato di pesca a Ceselli con un amico, e la giornata sembrava anche promettere bene. Proprio mentre stava tirando su dall’acqua una trota che aveva abboccato all’amo, la canna lunga 12 metri in fibra di carbonio ha urtato i cavi della corrente.
Una scarica si è subito propagata attraverso l’asta della canna, per poi essere condotta alle mani dell’uomo. La scarica è poi ‘uscita’ dall’alluce del piede del pescatore, attraversandolo per intero. Fortunatamente l’uomo non si trovava in acqua e ne è uscito ‘soltanto’ con una ustione alle mani, tanto che è riuscito a chiamare da solo la centrale operativa del 118. Il 60enne è in stato di choc presso l’ospedale di Spoleto, dove è stato ricoverato per accertamenti, ma le sue condizioni, al momento, non desterebbero preoccupazione e, dopo una notte di osservazione, dovrebbe essere dimesso.

© Riproduzione riservata

Ha collaborato Sara Cipriani

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!